Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora

L'importanza di una relazione clinica

Una storia vera. Che spiega perchè esigere sempre una relazione scritta

L'importanza di una relazione clinica

Una storia vera. Una paziente si era recata in ambiente altamente qualificato, senza avere preventivamente informato chi la stava curando e senza una relazione clinica. Il giovane consulente che l’aveva visitata, sentendosi “gallonato” dall’istituto di appartenenza, aveva, con superficialità, consigliato un programma terapeutico opinabile.

Chi la curava fu costretto a scrivere al suo Direttore Scientifico, persona amica e di alto spessore, consigliandolo di evitare che giovani collaboratori pontificassero senza avere tra le mani uno straccio di documento. Il medico fu ripreso, ma la cosa grave fu che ci volle del bello e del buono per riportare la paziente all’interno di un programma ottimale di cura, dal quale era stata deviata con consigli errati nati dal non avere tra le mani uno scritto sulla sua storia. Forse bastava una telefonata per dare o avere informazioni precise.

Morale: prima di un consulto, pazienti e consulenti dovrebbero esigere una relazione clinica. Secondo: usare i telefoni non è uno scandalo!



Commenti (0)

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video