Aiutaci a far diventare una rarità i tumori da HPV

Sostieni la ricerca

Dona ora
Visa Vpay Mastercard Maestro American Express Paypal Satispay MyBank
La maggior parte dei tumori causati da HPV possono essere prevenuti con il vaccino, ma servono terapie per chi è già ammalato.
Ogni contributo è prezioso per aiutare i nostri ricercatori.
I papillomavirus sono tra i più diffusi: benché l’infezione da HPV sia un evento comune che nella maggior parte dei casi si risolve spontaneamente, talvolta può evolvere in forme tumorali.
L’attenzione sulle malattie sessualmente trasmissibili è stata caratterizzata, negli ultimi anni, da una diffusione di notizie di ogni tipo provenienti da televisione, internet e social media che, se da un lato hanno contribuito a farne cadere il tabù e ne hanno favorito una discussione più libera, hanno anche purtroppo messo in circolazione informazioni scorrette e infondate.

Dona e ricevi il quaderno Papillomavirus. Un nemico subdolo per la nostra salute

HPV e cancro: Marta Celegato lavora per curare chi è già infetto

Ricercatrice all’Università degli Studi di Padova, studia l’effetto di nuovi composti in grado di contrastare l’azione delle oncoproteine E6 e E7. Queste molecole potrebbero rappresentare nuovi potenziali farmaci per la cura di carcinomi HPV-correlati. Il suo progetto verrà sostenuto nel 2021 grazie a una borsa di ricerca di Fondazione Umberto Veronesi nell’ambito del progetto Pink Is Good, dedicato alla ricerca sui tumori femminili.

Dona e scarica il quaderno Papillomavirus. Un nemico subdolo per la nostra salute

Che sintomi dà il papillomavirus? Mi sono sempre sottoposta al Pap test in modo regolare. Recentemente il medico mi ha suggerito di passare all’HPV test. Che differenza c’è? È prevista una cura per l’infezione da HPV?

Le risposte scientifiche alle domande di tutti

Sostieni la vita

DONA ORA

Scegli la tua donazione

Clicca sull’importo che vuoi donare

Al termine della donazione, ti chiederemo di fornire le indicazioni per inviare una lettera che comunica il tuo gesto ai familiari della persona che hai voluto ricordare. Esempio di lettera in memoria



Grazie stai donando a favore della ricerca su

Singola

Al termine della donazione, ti chiederemo di fornire le indicazioni per inviare una lettera o una e-mail che comunica il tuo gesto ai familiari della persona che hai voluto ricordare. Clicca per vedere un esempio di lettera in memoria

Una volta terminata l'operazione, riceverai la notifica di addebito di 0,01 euro, che ci servirà solamente come garanzia di corretta autenticazione della tua carta. La cifra che hai deciso di donare ti verrà addebitata a partire dal giorno 15 del prossimo mese, secondo la periodicità da te indicata. Grazie!

Torna a inizio pagina