Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Alimentazione

Insalata con le mele

pubblicato il 02-08-2011

Tappa dopo tappa, un appuntamento con la cucina buona e sana, per conoscere i prodotti del nostro territorio e scoprirne i segreti nutrizionali. L’autore delle ricette è Marco Bianchi, assistente alla formazione presso IFOM (Istituto F.I.R.C. di Oncologia Molecolare, Milano) e referente per i progetti IFOM per la scuola, dedicato alla diffusione della cultura scientifica in Italia, e Lo Chef Ricercatore, mirato all’integrazione tra Istituti Alberghieri ed IFOM.

Insalata con le mele

Tappa dopo tappa, un appuntamento con la cucina buona e sana, per conoscere i prodotti del nostro territorio e scoprirne i segreti nutrizionali.
L’autore delle ricette è Marco Bianchi, assistente alla formazione presso IFOM (Istituto F.I.R.C. di Oncologia Molecolare, Milano) e referente per i progetti IFOM per la scuola, dedicato alla diffusione della cultura scientifica in Italia, e Lo Chef Ricercatore, mirato all’integrazione tra Istituti Alberghieri ed IFOM.

 

Ingredienti:

•    400 g di foglie di spinaci novelli
•    20 g di mandorle (anche non sbucciate)
•    20 g di noci
•    2 mele Golden o Renette
•    150 g di mais lessato
•    1 cipollotto
•    10 datteri freschi
•    4 cucchiai di olio extravergine di oliva
•    2 limoni
•    1 cucchiaio di salsa di soia

Come si prepara?

Preparate un’emulsione mettendo nel bicchiere del mixer l’olio extravergine  di oliva, il succo dei limoni e la salsa di soia. Scolate il mais e pulite il cipollotto affettandolo molto finemente. Private i datteri del nocciolo e tagliateli in 4; tagliate a dadini le mele, con la buccia. Mandorle e noci potete servirle intere o spezzettarle con le mani o ancora passate al mixer per pochi secondi (senza arrivare a ridurle in polvere).

Riunite insieme tutti gli ingredienti e condite con l’emulsione preparata.

 

Perchè fa bene?

La mela, il frutto del peccato, è stata insieme alle cipolle al centro di un recente studio di un gruppo di ricercatori canadesi, pubblicato sul British Journal of Nutrition. Entrambi gli alimenti contengono quercetina, una molecola che provoca una riduzione del 50% del rischio di sviluppare cancro al colon.

Questo composto fitochimico è maggiormente presente nelle mele rosse e soprattutto nella buccia! Quindi, nel procedimento di preparazione di questo dolce, non troverete la classica frase «sbucciate le mele»…

I contenuti di queste pagine sono in parte presi dai libri “I Magnifici 20” e “Le ricette dei Magnifici 20” di Marco Bianchi, editi da Ponte alle Grazie (collana Il lettore goloso di Allan Bay). 


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video