Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Alimentazione

La regola del «five a day»

pubblicato il 16-06-2011

La tappa odierna: Spilimbergo - Grossglockner 167 Km

La regola del «five a day»
Il Giro ci porta in una delle zone d’Italia che ospita i più grandi consumatori di frutta e verdura, che seguono la regola delle 5 porzioni al giorno, una per colore

La tappa odierna: Spilimbergo - Grossglockner 167 Km

Il Giro entra nel Nordest, con la tappa numero 13 e ci porta in una delle zone d’Italia che vanta un primato nazionale: ospita i più grandi consumatori di frutta e verdura, coloro che più degli altri connazionali seguono la regola d’oro del five-a-day.

Il consiglio di portare in tavola almeno cinque porzioni al giorno di vegetali è in linea con le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che raccomandano di consumare almeno 400 grammi al giorno di frutta e verdura.

Adottata e diffusa in molti Paesi grazie a campagne educative di grande successo, anche in Italia la filosofia del five-a-day è riconosciuta come un obiettivo efficace e raggiungibile per assicurarsi un corretto apporto di vitamine e antiossidanti, utili per la prevenzione di malattie cardiovascolari  tumorali, oltre che per mantenere il peso forma.

Ma attenzione, non basta badare alla quantità, altrettanto importante per il menu sano è la varietà: non dimenticate di portare in tavola le giuste porzioni e attingere a tutta la tavolozza di colori e di sapori dei frutti e delle verdure.

Oggi hai mangiato blu? Tutti i giorni 5 porzioni e 5 colori

Ecco l'Italia delle verdure nel piatto

Spinaci ai piccoli? Missione possibile

Sai come preparare e cuocere le verdure?

Tutte le Tappe della Salute


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video