Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Altre News

2 TAPPA: HERNING-HERNING 206 KM C'è del Nobel in Danimarca

pubblicato il 30-07-2012

Oggi il Giro d'Italia affronta la seconda tappa. Ci troviamo in Danimarca, terra di grandi scienziati e premi Nobel

2 TAPPA: HERNING-HERNING 206 KM
C'è del Nobel in Danimarca

Oggi il Giro d'Italia affronta la seconda tappa. Ci troviamo in Danimarca, terra di grandi scienziati e premi Nobel

Per un Giro d'Italia è veramente strano partire dalla Danimarca. Eppure non è la prima volta che accade che la “Corsa Rosa” parta da una nazione estera. Questo nazione, che supera di poco i 5 milioni di abitanti, ha una superficie paragonabile a due volte la Lombardia. Gli appassionati di ciclismo la ricordano sicuramente per aver dato i natali a numerosi professionisti come Bjarne Riis, vincitore di un Tour de France e attuale team manager di una delle squadre presenti al Giro oggi. Eppure la Danimarca, oltre ad essere una nazione dove la bicicletta è uno stile di vita, è conosciuta in tutto il mondo per essere la terra di diversi premi Nobel in campo scientifico. Nonostante sia così piccola ne può annoverare ben 5 in medicina, 3 in fisica e uno in chimica.

RESPIRAZIONE- Tra i Nobel per la medicina che più hanno dato un contributo notevole al progresso delle scienze c'è August Krogh. Già nel 1920, grazie ai suoi studi sull'apparato respiratorio delle rane, riuscì a progettare un'apparecchiatura in grado di misurare il metabolismo basale. Si tratta di un parametro, misurato in chilocalorie, che quantifica il dispendio energetico di un corpo a riposo. Per intenderci l'energia necessaria ad assolvere a funzioni quali la espirazione, la circolazione sanguigna la digestione e così via. Si calcola che il metabolismo basale corrisponda a circa il 50% dell'energia necessaria durante una giornata. Ma il suo valore può raggiungere anche picchi più elevati. Questa variabilità è dovuta a diversi fattori come la temperatura corporea e il grado di allenamento. Non a caso gli sportivi professionisti hanno un metabolismo basale molto più elevato di chi non pratica attività fisica.

VITAMINA K- Altro Nobel danese per la medicina fu Henrik Carl Peter Dam, in collaborazione con lo scienziato americano Doisy. A loro va il merito di aver scoperto la vitamina K ed averla sintetizzata (Doisy). Si tratta di una vitamina molto particolare che, oltre ad essere presente in alcune verdure come broccoli e cavoli, viene sintetizzata in gran parte da alcuni microrganismi presenti all'interno dell'intestino. La vitamina K è fondamentale per il processo di coagulazione del sangue. Grazie al fegato infatti viene utilizzata come fattore per la sintesi della protrombina, una molecola implicata nella formazione dei coaguli.

ATOMO- Ma la Danimarca non è solo medicina. Probabilmente lo scienziato più famoso è da considerarsi Niels Bohr, fisico e matematico vincitore del Nobel per la fisica nel lontano 1922. A lui il merito di aver dato un prezioso contributo nella comprensione della struttura dell'atomo. Strana storia quella della famiglia Bohr. A distanza di più di 50 anni è un altro Bohr a vincere il Nobel per la fisica: è il figlio, Aage Niels Bohr.

TUMORI- Infine un piccolo giallo. Nel 1926 il Nobel per la medicina fu assegnato, dopo un anno di pausa, allo scienziato danese Johannes Andreas Grib Fibiger. Le sue ricerche si concentrarono particolarmente sull'origine delle neoplasie. Tra le cause dell'insorgenza di tumore individuò un nematode (Spiroptera carcinoma). Questa scoperta gli valse il Nobel. Dopo però solo pochi anni si scoprì l'infondatezza di tale scoperta. In realtà questi vermi non erano carcinogeni ma bensì in grado di scatenare un'infiammazione che, in aggiunta alla scarsa nutrizione a cui erano sottoposti i topi oggetto dello studio, poteva generare una neoplasia.

Daniele Banfi

 

Correre con la scienza: scopri tutte le tappe


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video