Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Altre News

The Future of Science 2011

pubblicato il 24-11-2011

Si è conclusa martedì 20 settembre la settima edizione di "The Future of Science 2011". Un'iniziativa a cura di Fondazione Umberto Veronesi che ha visto la partecipazione di alcuni tra i più grandi esperti nel campo delle neuroscienze. Ecco il riassunto di tutti gli interventi degli speakers intervenuti

The Future of Science 2011

Si è conclusa martedì 20 settembre la settima edizione di "The Future of Science 2011". Un'iniziativa a cura di Fondazione Umberto Veronesi che ha visto la partecipazione di alcuni tra i più grandi esperti nel campo delle neuroscienze. Ecco il riassunto di tutti gli interventi degli speakers intervenuti

Si è conclusa martedì 20 settembre la settima edizione di "The Future of Science 2011". Un'iniziativa a cura di Fondazione Umberto Veronesi che ha visto la partecipazione di alcuni tra i più grandi esperti nel campo delle neuroscienze. Di seguito potrete trovare il riassunto di tutti gli speakers intervenuti:

Domenica 18 settembre

Tre buone ragioni per parlare di mente umana (Umberto Veronesi)

Anche gli animali hanno una morale (Frans De Waal)

Contenta della mia depressione che mi ha dato più creatività (Kay Redfield Jamison)

Lunedì 19 settembre

Mente umana: ne sappiamo ben poco (Edoardo Boncinelli)

Così nacque l'homo sapiens in versione 2.0 (Telmo Pievani)

Imprinting: ciò che è impresso nella nostra mente fin dalla nascita (Giorgio Vallortigara)

E' il cervello a dirci come parlare  (Andrea Moro)

La sintassi sta a sinistra e nasce con noi (Andrea Moro)

Non vediamo con gli occhi, ma con il cervello (Maria Concetta Morrone)

Le molecole che tengono accesa la memoria (Cristina Alberini)

Mente e cervello: la gente vuole saperne di più (Massimiano Bucchi)

Il computer vince a scacchi ma non sa ancora conversare (Tomaso Poggio)

Martedì 20 settembre

Se non sogni, potresti ingrassare (Allan Hobson)

Per essere felici è bene farsi guidare dall’intuito. Talvolta (Gabriella Pravettoni)

Semi di speranza per i tumori cerebrali (William Weiss)

La coscienza siamo noi, la nostra esperienza (Giulio Tononi)

Cosa resta dell'anima e della libertà (Enrico Berti e Giulio Giorello)


Commenti (0)


In evidenza

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video