Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Altre News

Lassù sulle montagne

pubblicato il 04-07-2011

La tappa odierna: Verbania-Sestriere 242 Km

Lassù sulle montagne
La ricerca scientifica ha dimostrato che una vacanza in montagna può diventare un toccasana per la salute. E che dire dei benefici dell'alta quota negli sportivi?

La tappa odierna: Verbania-Sestriere 242 Km

Oggi la tappa del Giro attraversa le fantastiche montagne del Piemonte. Lo sapevi che fare le vacanze in montagna può aiutarti a ritrovare il benessere psicofisico? Stare per un certo periodo a diretto contatto con la natura incontaminata della montagna produce dei cambiamenti nell’organismo decisamente benefici: la pressione sanguigna e la tensione muscolare si abbassano, il battito cardiaco si stabilizza e il sistema immunitario si rafforza. Lo studio AMAS (Austrian Moderate Altitude Study), lo ha dimostrato. Tra i 1400 e 2000 metri di quota si hanno infatti importanti effetti positivi sul quadro ematico, sul trasporto di ossigeno, sul tasso glicemico e di colesterolo, sulla frequenza cardiaca, sulla condizione mentale. L'altitudine inoltre mobilita le riserve corporee e già la sola permanenza in montagna senza troppo moto ha l'effetto di un proficuo allenamento. Secondo gli esperti austriaci, poi, il clima tra le cime è particolarmente indicato per i bambini e per chi è convalescente per alcune malattie come la bronchite cronica o l'asma bronchiale di tipo allergico.

Alta quota: a chi fa bene, a chi no

La  montagna che cura

I benefici della montagna per gli sportivi

La ricetta della Tappa: Ricotta ai lamponi e mirtilli

Tutte le Tappe della Salute 

 



Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video