Ricerca per tag :
cancro


I cibi che allungano la vita

23-08-2011

Alcuni cibi aiutano a prevenire le malattie ma a che a farci vivere più a lungo. Una ricerca per valutarne la portata

Tumori: la cura in un giorno solo

23-08-2011

Fra le strategie presentate allo IEO Day 2011: occuparsi della malattia anche quando non c’è ancora, diagnosticarla quando si può sconfiggere, curarla con quanto serve, anche in una giornata

Parlare al cellulare è pericoloso?

02-08-2011

I campi elettromagnetici del telefonino cellulare sono una possibile causa di tumori del sistema nervoso. E' la presa di posizione dell'Agenzia per la ricerca sul cancro dell'OMS

Vitamine e antiossidanti: ecco perché frutto batte pasticca 1-0

16-06-2011

I benefici di un frutto intero sono superiori a quelli dei singoli nutrienti sommati fra loro: è l'effetto sinergico di fragole, albicocche, arance e mirtilli, superiore a quello di qualsiasi integratore

Con quali cibi non si deve esagerare?

30-05-2011

Le “bestie nere” per la salute, soprattutto quando si parla di tumori, sono state individuate da tempo: il consumo eccessivo di alcol e l’obesità. Il secondo rapporto intitolato “Cibo, alimentazione, attività fisica e prevenzione del cancro” realizzato dal World Cancer Research Fund (WCRF), una rete internazionale di esperti che da anni si impegna a fare periodicamente il punto della situazione sull’argomento, ha dedicato grande spazio al cibo e ai meccanismi con cui i chili di troppo e l’alcol influiscono sulla probabilità di innescare una patologia tumorale. Sono due i punti fermi evidenziati nel documento del WCRF.

Che fine ha fatto l'antitumorale cubano? Nessuna evidenza scientifica sulla sua efficacia

18-05-2011

Nonostante l’Escozul, il preparato ricavato dallo scorpione, continui ad essere utilizzato non è stata ancora chiarita ufficialmente la composizione chimica del contenuto commercializzato e anche la sua potenzialità terapeutica

1.500 metri al giorno ed eviti l'Alzheimer

15-05-2011

Da una ricerca presentata dalla University of Pittsburgh emerge che l'attività fisica costante è in grado di contrastare l'insorgenza della demenza senile