Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

CARTA DEI PRINCIPI E DEI VALORI

Promuovere la scienza significa proteggere l’esercizio di un diritto umano fondamentale, la libertà di perseguire la conoscenza e il progresso, ma anche più profondamente, favorire lo sviluppo di condizioni di vita migliori per tutti. L’etica ha un ruolo cruciale nella scienza e deve sempre accompagnare il percorso di ricerca piuttosto che precederlo o seguirlo, è uno strumento che un buon ricercatore usa quotidianamente. Etica che si deve ispirare a principi condivisi riassunti nella “Carta dei principi e dei valori” redatta dal nostro comitato etico.

Preambolo

La Fondazione Umberto Veronesi per il Progresso delle Scienze,

CONSIDERATO che occorre cogliere e definire l’elemento normativo-valoriale sia della sfera scientifica, orientata verso la conoscenza oggettiva del mondo, sia di quella filosofico-religiosa, sottolineando e valorizzando la profonda eticità di entrambe le sfere;

CONSIDERATO quanto siano fragili conquiste i valori veicolati dalla scienza quali l’amore per la logica e per i fatti ben verificati, l’eguaglianza dei partecipanti all’impresa conoscitiva da contrapporsi al mero principio di autorità, la tolleranza, la libertà intellettuale, il postulato di oggettività, di rigore e di chiarezza argomentativa;

CONSAPEVOLE che il linguaggio universale della scienza e la razionalità del metodo scientifico hanno il potere di rendere compatibili mondi altrimenti inconciliabili, gettando le basi per un dialogo pacificatore e sancendo l’estraneità a ogni forma di intolleranza;

RICONOSCENDO che la voce della scienza non è quella di verità definitive, ma quella della verità come continua rivedibilità delle conoscenze, non della morale unica ma del riconoscimento della pluralità delle visioni del bene e del male;

CONSAPEVOLE che l’esistenza di più visioni etiche della vita e che dei valori si deve argomentare, va utilizzato come miglior strumento il confronto pubblico, la paziente tessitura del consenso, perché solo questi possono stemperare conflitti che altrimenti resterebbero insanabili;

CONVINTA che la scienza è intrinsecamente vocata al dialogo e che questo dialogo, nelle forme più efficaci è multidisciplinare e aperto;

RICONOSCENDO che il progresso scientifico è parte costituente della cultura e della civiltà e fonte di benefici per l’umanità e di benessere per le persone;

RICONOSCENDO altresì che la scienza deve sempre agire per e con l’essere umano, nel rispetto della centralità della persona umana, e che la verità della scienza va sempre coniugata col bene universale riferito al rapporto delle persone fra loro e al bene comune;

CONSIDERATO che l’equilibrio e l’integrità alle quali ogni scienziato è chiamato devono prevalere, nell’intera società, sull’ignoranza e sul pregiudizio, e che le persone hanno il diritto a conoscere i risultati e le ragioni della scienza senza che questi siano comunicati in modo da alimentare atteggiamenti pregiudizialmente antiscientifici;

CONSAPEVOLE che l’uomo ha precise responsabilità di reciproca protezione e di tutela verso le altre forme di vita, in particolare degli animali in quanto esseri senzienti;

Tutto ciò premesso, adotta la presente Carta dei Principi e dei Valori.

PRINCIPI

  1. L’universalità della scienza.
  2. La libertà e la responsabilità nella scienza.
  3. L’integrità nella ricerca scientifica.
  4. La tutela della dignità umana.
  5. L’autonomia individuale e il consenso informato.
  6. L’equità e la giustizia nelle politiche pubbliche per la salute.
  7. La qualità e la sicurezza nella ricerca e nelle cure.
  8. La promozione della prevenzione nella gestione della salute.
  9. La professionalità dei ricercatori, dei medici e degli operatori della sanità.
  10. Il dovere di Informare e il ruolo sociale dei Comitati Etici.
  11. La tutela dell’habitat e della biosfera.

MISSIONE E SCOPI DELLA FONDAZIONE

  1. Favorire il progresso delle scienze.
  2. Favorire lo sviluppo di condizioni di vita migliori per tutti.
  3. Promuovere la pace e il dialogo tra i popoli.
  4. Contribuire a creare una nuova generazione di ricercatori.
  5. Rafforzare la cooperazione scientifica internazionale e promuovere l’innovazione tecnologica.
  6. Migliorare la comunicazione tra la comunità scientifica e la società e diffondere la consapevolezza dell’importanza della scienza per l’uomo.

DISPOSIZIONI FINALI

La Fondazione Umberto Veronesi per il Progresso delle Scienze si impegna a dare attuazione e a promuovere i principi stabiliti nella Carta nonché, ove necessario alla luce degli sviluppi scientifici e tecnologici, ad assicurare una sua revisione. Nella loro interpretazione e applicazione, i Principi enunciati nella Carta sono da intendersi complementari e interdipendenti e vanno letti nel contesto dello Statuto della Fondazione e delle altre Carte da essa promosse che ne costituiscono patrimonio ideale e culturale.

Newsletter