SCIENCE for peace and health

13a CONFERENZA MONDIALE
Science for Peace and Health

NEXT
Attualità e prospettive: ripensiamo al domani dopo la pandemia

Viviamo ancora nell’incertezza e nella preoccupazione di come evolverà la pandemia Covid-19, mentre siamo alle prese con la necessità di ridisegnare le nostre vite ed il nostro tempo, le nostre abitudini, gli spazi intorno a noi, il modo in cui viviamo i nostri affetti. Eppure, anche in questo quadro tutt’altro che roseo, c’è molto di utile da salvare e mettere in pratica guardando al futuro: che cosa possiamo apprendere da quello che abbiamo vissuto negli scorsi mesi? In che modo questa esperienza ci arricchisce di nuove conoscenze? Come affrontare il futuro che ci aspetta? Per approfondire i tanti spunti che queste domande sollevano Fondazione Umberto Veronesi ha disegnato il programma della tredicesima edizione della Conferenza Science for Peace and Health, dal titolo Next - Attualità e prospettive: ripensiamo al domani dopo la pandemia.

Organizzata in collaborazione con l’Università Bocconi, la Conferenza vuole trattare la pandemia come una base di informazioni da cui trarre insegnamenti e lezioni da mettere in pratica negli anni a venire. Non è uno sguardo rivolto al passato: al contrario, l’edizione 2021 della Conferenza vuole dare forma a visione prospettica, interamente volta a fare tesoro di quello che la pandemia ci ha mostrato.

IL PROGRAMMA

Il programma si articola in 4 giornate – da 15 al 18 novembre 2021 – ciascuna sviluppata a partire da un tema specifico.

15 NOVEMBRE - POLITICA E INNOVAZIONE
Affronteremo come i sistemi di governo e sanitari di livello sovranazionale e nazionale hanno reagito alla pandemia per analizzare come le misure messe in campo possano consolidarsi in futuro in un’ottica di migliore coordinamento. Seguirà poi una sessione dedicata alla medicina territoriale e la telemedicina.

 

16 NOVEMBRE - RICERCA E CURA
Sarà una giornata interamente dedicata al processo di ricerca, sviluppo e distribuzione dei vaccini anti-Covid-19, alla sua straordinarietà e alla possibilità di replicarlo in altri settori.

 

17 NOVEMBRE - EQUITÀ E SALUTE
La terza giornata sarà caratterizzata dall’adozione di un punto di vista socioeconomico per immaginare soluzioni per modelli di sviluppo sociale che siano equi e inclusivi, a partire dalle storture che la pandemia ha esacerbato e portato all’attenzione di tutti.

 

18 NOVEMBRE - AMBIENTE ED ECOLOGIA
L’ultima giornata sarà dedicata alla trattazione della ‘questione ecologica’, per analizzare il ruolo che hanno avuto le attività dell’uomo nell’emersione del SARS-CoV-2 e che cosa dobbiamo attenderci in futuro.
A chiudere l’evento, come tutti gli anni, sarà il conferimento del premio Art for Peace Award, quest’anno assegnato alla Federazione Italiana Fotografi (FIAF) per il valore indiscusso della fotografia che ha saputo, meglio di altre forme artistiche, rappresentare la pandemia grazie agli scatti di tanti cittadini.

COME COLLEGARSI ALLA CONFERENZA

L’appuntamento con Science for Peace and Health sarà alle 18.30 da lunedì 15 a giovedì 18 novembre, su:

  • Canale YouTube di Fondazione Umberto Veronesi
  • Canale dedicato all’interno del sito StartUpItalia
  • Canali social di StartUpItalia

SPECIALE SCUOLE

In concomitanza con la trasmissione della Conferenza, nelle giornate del 16, 17, 18 e 19 novembre, si prevede la realizzazione di 4 sessioni mattutine in diretta, dedicate agli studenti delle scuole secondarie di II grado che avranno modo di confrontarsi con alcuni dei relatori della Conferenza per approfondire curiosità, aneddoti e approfondimenti legati ai temi oggetto dell’evento.

Per partecipare a queste sessioni, di cui si rende disponibile il calendario, i docenti sono invitati a compilare il modulo di iscrizione.

STORIA E OBIETTIVI

Il progetto Science For Peace and Health è nato su iniziativa di Umberto Veronesi nel 2009 per sottolineare che la scienza può e deve contribuire con azioni concrete al raggiungimento della convivenza pacifica e del benessere dell’umanità.

Science for Peace and Health si pone due obiettivi di altissimo respiro, condivisi dai protagonisti della scienza, della cultura, dell’economia che vi hanno aderito:

  1. Diffondere una cultura di pace soprattutto fra i giovani.
  2. Favorire maggiori investimenti in ricerca scientifica

 

REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Sostieni la divulgazione scientifica


Scegli la tua donazione

Clicca sull'importo che vuoi donare

Torna a inizio pagina