Il Blog di Chiara Segré

di Chiara Segré

2016/12/12/segre_2.jpg

Chiara Segré è biologa e dottore di ricerca in oncologia molecolare. Ha lavorato otto anni nella ricerca sul cancro e dal 2010 si occupa di divulgazione scientifica. Attualmente è Supervisore Scientifico della Fondazione Umberto Veronesi. Per lei la cultura scientifica è motore di sviluppo sociale e culturale per una cittadinanza consapevole e informata, presupposto di ogni moderna società democratica.

Fare a meno della scienza? Impossibile!

Fare a meno della scienza? Impossibile!

La scienza è parte integrante delle moderne società: farne a meno è utopistico ma conoscerla e comprenderla è fondamentale per ogni cittadino che voglia essere consapevole e partecipativo

Quando la terapia non funziona: limiti e sfide della medicina

Quando la terapia non funziona: limiti e sfide della medicina

Ad oggi, la scienza e la medicina non sono in grado di curare tutte le malattie ma è lo strumento migliore che abbiamo per provarci

Il capitale umano della scienza italiana

Il capitale umano della scienza italiana

Il vero dramma della scienza in Italia? Non è la mancanza di validi ricercatori, ma l’assenza di investimenti adeguati e di serie politiche della ricerca.

La sindrome dell’apprendista stregone: perché la scienza a volte fa paura

La sindrome dell’apprendista stregone: perché la scienza a volte fa paura

L’abbiamo più volte detto in questo blog: questi sono tempi duri per le relazioni tra scienza e società

Nuovo anno: tempo di bilanci e di nuove sfide per la ricerca scientifica

Nuovo anno: tempo di bilanci e di nuove sfide per la ricerca scientifica

Prima di tutto, buon 2014 a tutti! Questo periodo dell’anno è, per tradizione, un momento di bilanci. Il 2013 è stato un anno travagliato sotto molti aspetti: economici, politici e sociali, e lo è stato anche, anzi particolarmente, per la scienza in Italia.

Do you speak “scienziatese”?

Do you speak “scienziatese”?

Uno dei principali, o forse IL principale, ostacolo della comunicazione tra scienziati e cittadini comuni risiede nel fatto che i primi “parlano complicato”.

L’Italia non è un paese per scienziati?

L’Italia non è un paese per scienziati?

A scorrere la storia della scienza in Italia degli ultimi anni, si stenta quasi a credere che sia la stessa nazione che ha dato i natali ad alcuni dei più grandi scienziati di tutti i tempi.