Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora

Il Blog di Emanuele Scafato

di Emanuele Scafato

2017/08/01/01.png

Direttore del centro dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per la Ricerca e la Promozione della Salute sull'Alcol e le problematiche Alcolcorrelate. Direttore dell'Osservatorio Nazionale Alcol, Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell'Istituto Superiore di Sanità. Presidente della Società Italiana di Alcologia e vice-presidente della Federazione Europea delle Società Scientifiche sulle Dipendenze (Eufas). Membro del board esecutivo dell'Alcohol Policy Netwok e dell'International Network on Brief Interventions for Alcohol & Other Drugs (INHEBRIA). Professore Università degli Studi di Firenze, master Alcol, tabacco e gioco d'azzardo: stili di vita e patologie correlate.

Il consumo di alcol e tumori dell’apparato digerente

Il consumo di alcol e tumori dell’apparato digerente

Tumori all'esofago, allo stomaco, al colon-retto, al pancreas e al fegato: che legame hanno con l'alcol? Ecco tutti i dati europei

L'alcol non è un farmaco né un mezzo di prevenzione

L'alcol non è un farmaco né un mezzo di prevenzione

La replica a un articolo apparso ieri su un quotidiano, che «celebrava» le presunte proprietà benefiche di vino e birra. Per l'Organizzazione Mondiale della Sanità non esistono livelli sicuri per la salute di consumo di bevande alcoliche

Il «peso» dell'alcol: quando per dimagrire è opportuno non bere

Il «peso» dell'alcol: quando per dimagrire è opportuno non bere

C'è un nesso fra le cellule nervose che regolano la fame e le bevande alcoliche

Alcol e sport: un binomio impossibile

Alcol e sport: un binomio impossibile

Proporre la birra al posto dell'acqua dopo l'attività fisica è scientificamente discutibile e insostenibile per l'ambito sportivo. I consumatori hanno bisogno di un'informazione valida e completa

21 grammi di felicità…o lo spirito esala o il cervello se ne va

21 grammi di felicità…o lo spirito esala o il cervello se ne va

Giovani senza rete: tra passato e presente l'ambiguità dei messaggi e la normalizzazione delle proposte di modelli a rischio. L'ultimo esempio giunge da una canzone di Fedez

Alcol e cancro: moderarsi, ridurre comunque o non bere?

Alcol e cancro: moderarsi, ridurre comunque o non bere?

Sapere per non rischiare è la scelta migliore. Nasce da qui la nuova campagna della Società Italiana di Alcologia, mirata a colmare il gap di consapevolezza nella prevenzione oncologica

Comunicare l’alcol e i suoi rischi: la parola ai cittadini europei

Comunicare l’alcol e i suoi rischi: la parola ai cittadini europei

Chi deve informare sui danni dell'alcol e, soprattutto, come? Il sondaggio d’opinione RARHA è aperto a tutti

Alcol, l'insostenibile indifferenza dell'etere

Alcol, l'insostenibile indifferenza dell'etere

Nonostante in Italia siano otto milioni i cittadini che ne consumano in eccesso, i media trascurano l'emergenza sanitaria. Le responsabilità del servizio pubblico nel debito di informazione

Braccialetti rossi: quando bere "per fiction" snatura i contesti introducendo disvalori

Braccialetti rossi: quando bere "per fiction" snatura i contesti introducendo disvalori

Come è possibile che sulla Rai passi il messaggio che si possa bere (pazienti e operatori sanitari) all'interno di un ospedale?

Expo 2015: si può insegnare ai bambini che l'uso moderato di vino è salutare?

Expo 2015: si può insegnare ai bambini che l'uso moderato di vino è salutare?

Stupore e indignazione per la scelta di "avvicinare" i più piccoli al consumo di bevande alcoliche, contro ogni evidenza scientifica. E se fosse questo modo di fare cultura la radice dei problemi del nostro Paese?

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video