Le ragioni dell’etica

di Marco Annoni

2016/12/19/mannoni.jpg

Marco Annoni si occupa di bioetica. Dopo una laurea in filosofia a Milano, due dottorati di ricerca, e un post-doc presso la Harvard Medical School, attualmente collabora sia con la Fondazione Umberto Veronesi–per la quale cura diversi progetti relativi all’etica e al rapporto tra scienza e società–, sia con il Consiglio Nazionale per la Ricerche (CNR), presso il quale è assegnista di ricerca in bioetica. Dal 2015 è caporedattore di The Future of Science and Ethics, la nuova rivista scientifica a cura del Comitato Etico della Fondazione Umberto Veronesi.

Un appello per il suicidio assistito

Un appello per il suicidio assistito

Un documento di esperti alla Corte Costituzionale. Obbiettivo: modificare la legge sul fine vita

Carne, il futuro in vitro è più sostenibile?

Carne, il futuro in vitro è più sostenibile?

Produrre carne in laboratorio renderà la dieta più sostenibile? Il parere del comitato etico

Noa, eutanasia, minori: chiarezza sulla legge olandese

Noa, eutanasia, minori: chiarezza sulla legge olandese

La morte di Noa Pothoven e le responsabilità dei media. Il dibattito sull'eutanasia sui minori

Bioetica: di cosa parleremo nei prossimi anni?

Bioetica: di cosa parleremo nei prossimi anni?

Politica e società devono indicare le strategie con cui affrontare le prossime sfide della bioetica

Diventare padri dopo essere morti (senza averlo scelto)

Diventare padri dopo essere morti (senza averlo scelto)

I genitori di Zhu hanno fatto prelevare lo sperma per farlo diventare «genitore» dopo la sua morte

Perché è importante capire la «diversità» umana

Perché è importante capire la «diversità» umana

Sei scienziati italiani e il «Manifesto» pubblicato su «Nature» per riaffermare il principio di eguaglianza

Non servono leggi e diritti se non li si fa valere

Non servono leggi e diritti se non li si fa valere

Una storia per dimostrare quanto rimanga da fare in materia di disposizioni anticipate di trattamento

Verso una nuova etica per l'intelligenza artificiale

Verso una nuova etica per l'intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale sta cambiando le nostre vite. Ecco perché servono nuove norme per ridurre i rischi

L'intelligenza artificiale sostituirà i medici?

L'intelligenza artificiale sostituirà i medici?

Ancora troppi gli interrogativi senza risposta. Occorre ripensare la pratica clinica e la bioetica

Preoccupa l’annuncio degli esseri umani «modificati»

Preoccupa l’annuncio degli esseri umani «modificati»

Jiankui He e il senso del limite che si è superato. Il commento di Marco Annoni