Ricerca per Tag

demenza


La depressione nell’anziano è un segno premonitore della demenza?

10-07-2017

Le ultime ricerche mostrano che un disturbo dell’umore in età avanzata può essere in alcuni casi il segnale anticipatore dell’Alzheimer

Ecco i fattori di rischio che "avvicinano" all'Alzheimer

20-09-2015

Una revisione degli studi presenti in letteratura identifica le condizioni responsabili dei due terzi dei casi di malattia nel mondo. Il 21 settembre si celebra la giornata mondiale

Poca vitamina D, poco sonno e il cervello invecchia più in fretta

11-03-2015

Sono due fattori sotto osservazione perchè coinvolti nel declino cognitivo negli anziani

Meno casi di demenza fra gli anziani di oggi

13-01-2015

Aumentano gli ultra settantenni ma si contano meno problemi cognitivi rispetto ai vecchi di 30 anni fa, che avevano attraversato patimenti e mancanza di stimoli. Gli scienziati lo avevano previsto

Speciale "Alzheimer"

22-09-2014

Si è celebrata nel week end la giornata mondiale. Ecco il punto della situazione su ricerca e prospettive future

Più Alzheimer tra le donne: solo per la vita più lunga?

12-06-2014

In Usa due terzi dei malati di questa demenza sono al femminile. Anche la gravità e l’accelerazione sono più intense in questo sesso. Ma le cause di questo fenomeno sono ancora da ricercare

SPECIALE Pensionati o lavoratori? Come proteggere la mente

13-05-2014

I consigli degli esperti per affrontare al meglio un momento di cambiamenti importanti

Più tardi si va in pensione, minori sono i rischi di Alzheimer

12-05-2014

Secondo un’indagine francese su 500mila persone restare in attività allontanerebbe il rischio di demenze

Cosa fare in pensione per allontanare l’Alzheimer

12-05-2014

Un cambiamento di stili di vita, quando si cessa l’attività lavorativa, può creare seri rischi di demenza e di Parkinson. Gli specialisti spiegano le mosse giuste per evitarli

Se alleni il cervello, allontani l’Alzheimer

28-03-2014

Fare un training cognitivo rafforza le capacità mentali: una grande ricerca Usa su 3.000 anziani mostra che i benefici durano nel tempo

Torna a inizio pagina