Ricerca per tag :
gravidanza


Meglio rinunciare ai chili di troppo prima della gravidanza

03-03-2016

L’eccesso di peso può complicare il parto e mettere a repentaglio la salute del nascituro. Sempre più evidente l’importanza dell’ambiente di vita intrauterino

Tumore al seno in gravidanza: come curarsi?

23-02-2016

La medicina ha fatto enormi progressi in questo settore e non è più necessario scegliere tra la gravidanza e la cura del tumore al seno

Meno patate in tavola per evitare il diabete in gravidanza

11-02-2016

Uno studio americano decennale ha associato un consumo abbondante di patate a un rischio aumentato di diabete gestazionale, non evidente con altre verdure, legumi e cereali

Quali benefici assicura il parto in acqua?

09-02-2016

VIDEOINTERVISTA - Risponde Paolo Scollo, direttore della divisione di ostetricia e ginecologia dell’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro” di Catania e presidente della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia

Partorire a casa, l’analisi dei pro e dei contro

08-01-2016

Uno studio americano evidenzia un rischio leggermente più alto di morte neonatale, meno ricorsi a cesareo e induzione

La depressione post-partum esiste anche per i papà

30-12-2015

In Italia ne soffre il quattro per cento degli uomini. Più a rischio con la nascita del primo figlio. L'assenza di sonno e appetito sono i primi sintomi

Quando è il caso di svolgere una visita senologica?

29-12-2015

Le risposte dal manuale "Tumore al Seno" scaricabile gratuitamente dal nostro sito (previa iscrizione)

Così il fumo in gravidanza danneggia il bambino

21-12-2015

Uno studio svela una riduzione della capacità aerobica nei figli in età adulta. Oltre a malattie respiratorie e cardiovascolari, per le femmine aumenta anche il rischio di alcuni tumori

In gravidanza è sicuro vaccinarsi contro l’influenza?

15-12-2015

Risponde Giovanni Rezza, direttore del dipartimento di malattie infettive, parassitarie e immunomediate dell’Istituto Superiore di Sanità

Difetti del tubo neurale, ancora troppi casi in Europa

10-12-2015

Dopo vent’anni si dimostra inefficace la prevenzione basata sull’assunzione volontaria di acido folico. Ma la fortificazione di tutti gli alimenti non convince gli esperti italiani

Torna a inizio pagina