Ricerca per Tag

infarto


Infarti e ischemie possono essere invisibili

20-12-2023

I pazienti lamentano forti dolori al torace, a volte sono costretti a lasciare il lavoro, ma il medico non trova una causa: le arterie non sono ostruite. Minoca, Inoca e Anoca (per l’angina) i termini con cui vengono chiamati

Arresto cardiaco: l'uso del defibrillatore è fondamentale

22-09-2023

Nell'attesa dei soccorsi, accoppiare la rianimazione cardiopolmonare con l'utilizzo del defibrillatore aumenta considerevolmente le probabilità di sopravvivenza

L'importanza di riconoscere precocemente i sintomi dell'infarto

20-09-2023

Riconoscere precocemente i sintomi aumenta la sopravvivenza. Prima si interviene e maggiori sono le probabilità di successo. Lo studio presentato ad ESC

Aspirina negli anziani: inutile se non si è a rischio

23-08-2023

L'utilizzo dell'acido acetilsalicilico non riduce il rischio infarto ed ictus nelle persone in buono stato di salute. Al contrario aumenta il rischio sanguinamento

Ondate di caldo e inquinamento aumentano il rischio infarto

04-08-2023

Quando all'innalzamento del particolato atmosferico si aggiungono le elevate temperature, il rischio di morte per infarto raddoppia

Dopo un infarto aumenta la velocità del declino cognitivo

29-06-2023

Negli anni che seguono l’infarto del miocardio compare un affievolimento della memoria e delle facoltà esecutive. Diverse le ipotesi per spiegare questa associazione

Quando il freddo è nemico della salute

31-01-2023

Le basse temperature possono mettere a rischio la salute cardiovascolare e non solo. I consigli della Società Italiana di Medicina Interna

Obesità, 25 milioni di italiani hanno problemi di peso

30-11-2022

Oltre il 46% degli adulti e il 26,3% tra bambini e adolescenti è in eccesso di peso. Come arginare il fenomeno? Aumentando la consapevolezza, abbattendo lo stigma e fornendo strumenti adatti

SiRNA: i nuovi farmaci che promettono di ridurre il rischio cardiovascolare

29-11-2022

Diminuire i livelli di colesterolo e lipoproteina A è fondamentale per ridurre il rischio di infarto e ictus. Grazie ai SiRNA ciò è diventato più semplice, soprattutto nei pazienti più a rischio

Colesterolo: abbassarlo è possibile con un'iniezione ogni 6 mesi

18-10-2022

Approvato in Italia inclisiran, il farmaco che silenzia l'mRNA di PCSK9, molecola implicata nell'innalzamento dei livelli di colesterolo

Torna a inizio pagina