Ricerca per Tag

malattie cardiovascolari


La depressione fa male anche al cuore

28-10-2020

Uno studio canadese conferma il legame tra depressione e malattie cardiovascolari. Un fattore di rischio da considerare al pari degli altri

Perché il vaccino antinfluenzale va ripetuto ogni anno?

21-10-2020

A causa delle frequenti mutazioni, il virus influenzale potrebbe non essere riconosciuto dal sistema immunitario già pochi mesi dopo l'infezione

È la dieta «pescetariana» lo scudo contro le malattie cardiovascolari

15-10-2020

Due infarti su tre evitabili consumando soprattutto alimenti di origine vegetale e preferendo le proteine del pesce a quelle della carne

Più fibre a tavola per evitare diabete, cancro e malattie cardiovascolari

09-09-2020

Una dieta con il giusto apporto di fibre (25-30 grammi al giorno) protegge dal rischio di ammalarsi di cuore, di cancro e di diabete di tipo 2

Perdita di peso e salute: la dieta mediterranea non ha «rivali»

09-07-2020

Nella «classifica» delle diete, quella mediterranea stacca tutte le altre. Bocciato lo schema «low-carb», pollice verso anche per le diete iperproteiche

Troppo zucchero aumenta i depositi di grasso dannosi

29-06-2020

L'eccesso di zuccheri nella dieta è legato a un volume maggiore di grasso intorno a cuore e addome. Il rischio? Più diabete e malattie cardiovascolari

Andare a scuola aiuta anche a migliorare la dieta

05-06-2020

Maggiori livelli di istruzione possono influenzare le scelte alimentari di ognuno di noi, al di là di quella che è la disponibilità economica

Come si è arrivati a scoprire che il fumo è cancerogeno?

27-05-2020

Le prime prove risalgono a quasi un secolo fa. Ma agli scienziati, da quel momento, sono serviti oltre 30 anni per convincere tutti della pericolosità del fumo

Perché il cuore invecchia? La ricerca di Francesco Scavello

25-05-2020

Francesco Scavello studierà il ruolo della proteina sRAGE, coinvolta nella fibrosi cardiaca legata all’invecchiamento

Al lavoro in bici o a piedi per la salute di persone e ambiente

20-05-2020

Una ricerca inglese rileva meno rischi per la salute in chi va a lavorare a piedi o in bicicletta. Occorre ripensare la mobilità urbana, ma basta la buona volontà dei singoli?

Torna a inizio pagina