Ricerca per tag :
Salute al Maschile


Varicocele: cos'è e come si cura?

16-06-2015

Il varicocele è una malattia che riguarda per lo più il sesso maschile ed è determinata dalla dilatazione di alcune vene all'interno dello scroto, la sacca che racchiude i testicoli. Il disturbo può determinare infertilità

Quando occorre sottoporsi a una visita urologica?

12-06-2015

La prima visita urologica dovrebbe essere effettuata a vent'anni, per verificare che lo sviluppo sessuale sia completo e corretto. Dopo i 45 anni servirebbe un controllo almeno ogni due anni per la diagnosi precoce del tumore della prostata

Uomini, non trascurate più la vostra salute

10-06-2015

Lanciato il nuovo progetto SAM per sensibilizzare il genere maschile sull’importanza dei controlli per prevenire le malattie dell’apparato urogenitale

Dopo un intervento alla prostata è utile la riabilitazione per recuperare la continenza?

19-05-2015

Risponde Donatella Giraudo, fisioterapista consulente del reparto di urologia dell’ospedale San Raffaele di Milano

Se una passeggiata migliora l’umore di chi ha un tumore alla prostata

12-05-2015

Basta un’ora e mezza a settimana per attenuare la stanchezza e i sintomi della depressione che spesso colpiscono gli uomini. Benefici anche a distanza di anni dall’intervento

Brca: il test genetico può predire il rischio di tumore della prostata?

15-10-2014

Identificare la mutazione, insieme al dosaggio del Psa, ha portato alla scoperta della neoplasia in un campione di uomini over 40

Eccessi di selenio e vitamina E sono dannosi per la prostata

27-05-2014

I risultati di uno studio condotto su oltre 35mila uomini attestano l’inefficacia protettiva dei due micronutrienti contro il rischio di tumore

Per la salute della prostata meglio evitare i cibi fritti

04-12-2013

Le cotture ad alte temperature aumentano il rischio di sviluppare il cancro della prostata. Pomodori e crucifere fondamentali per la prevenzione

Prostata: un tumore sempre più diffuso ma che oggi fa meno paura

19-12-2012

I casi di cancro prostatico sono raddoppiati. Pochi i sintomi specifici e ben definiti. Ecco perché fare diagnosi precoce è difficile. Per sconfiggerlo è necessario il modello “Breast Unit” che garantisce cure appropriate e tempestive

Test del PSA: quando serve?

18-12-2012

In una malattia così frequente e per la quale gli interventi di prevenzione primaria hanno una efficacia relativamente limitata, è intuitivo che programmi di diagnosi precoce (prevenzione secondaria) diventano rilevanti per cercare di ridurne la mortalità. Da circa 20 anni è disponibile il dosaggio plasmatico dell’antigene prostatico specifico (Prostatic Specific Antigen, PSA).

Torna a inizio pagina