SPECIALE PREVENZIONE TUMORI FEMMINILI

Articoli, approfondimenti, risposte ai dubbi riguardanti la prevenzione delle malattie oncologiche della sfera femminile

Fondazione Umberto Veronesi dal 2003 si impegna ad educare alla prevenzione e a finanziare il lavoro dei ricercatori
Nel 2020 il progetto Pink is Good attraversa l'Italia con una staffetta virtuale a sostegno della ricerca scientifica per le donne.
In questa pagina troverete informazioni utili sui tumori del seno, dell'utero e dell'ovaio e i consigli per proteggere la nostra salute ogni giorno.
Buona lettura!

Il tumore al seno

Il tumore al seno è la più frequente neoplasia femminile, con oltre 50.000 nuove diagnosi l'anno in Italia. Pur restando la prima causa di morte per tumore fra le donne, è una delle malattie oncologiche con le più alte probabilità di guarigione. Merito della ricerca, di terapie sempre più efficaci e della prevenzione. Stili di vita sani, controlli e diagnosi precoce possono ridurre il rischio e ottimizzare le cure. 

Il tumore dell'utero

Il tumore della cervice uterina (o del collo dell’utero) è il quinto tumore più diffuso fra le donne con meno di 50 anni. È l'unica forma di neoplasia totalmente riconducibile ad un agente infettivo, il Papilloma Virus (HPV). Esistono test di screening per individuare l'infezione (HPV-test) e per diagnosticare precocemente le lesioni tumorali e pre-tumorali (Pap-test). Inoltre la vaccinazione contro l'HPV permette di prevenire l'infezione e le malattie che può provocare. 

I tumori dell'ovaio

I tumori dell'ovaio compaiono soprattutto tra 55 e 65 anni e le nuove diagnosi sono oltre 5.000 l'anno in Italia. Al momento non ci sono screening efficaci, se non nel caso di predisposizioni note. Come si riconosce? I sintomi sono poco specifici, fra gli altri gonfiore addominale persistente o intermittente, necessità di urinare spesso, dolore addominale, inappetenza, perdite vaginali e irregolarità intestinale. Si tratta di malesseri comuni che quasi sempre hanno altre cause, ma è bene riconoscerli e parlarne con il medico. 

La prevenzione comincia a tavola

Un'alimentazione sana ed equilibrata è ciò che può aiutare a ridurre le probabilità di sviluppare un tumore. Almeno una diagnosi di cancro su tre è potrebbe essere prevenuta con una dieta corretta. E il movimento? L'OMS ci dice che la sedentarietà è il nemico da combattere. Muoversi, a tutte le età, aiuta a restare in salute. Per saperne di più scarica gli approfondimenti!

L'IMPEGNO DELLE PINK AMBASSADOR

Le Pink Ambassador di Fondazione Umberto Veronesi sono donne che hanno combattuto contro un tumore a seno, utero o ovaio, e che oggi corrono al grido “Niente ferma il rosa, niente ferma le donne!".
Nel 2020 sono 14 i gruppi del Pink is good Running Team di Fondazione: Milano, Monza Brianza, Varese, Torino, Verona, Bologna, Firenze, Perugia, Roma, Napoli, Bari, Catania, Palermo e Cagliari.

La staffetta 2020 in 14 città

Il progetto Pink is Good Running Team gode dell’appoggio delle Istituzioni delle città coinvolte nell’iniziativa: i 14 Sindaci hanno riconosciuto l’importanza di promuovere la prevenzione e sostenere la ricerca scientifica contro i tumori femminili nel mese di ottobre, dedicato alla lotta contro il tumore al seno.
Indossando la maglietta rosa delle Pink Ambassador hanno voluto esprimere tutto il loro supporto all’impegno di Fondazione Veronesi  e augurare un in bocca al lupo alle Pink Ambassador quali testimonial d’eccezione che il tumore si possa e si debba sconfiggere. A tutti loro la Fondazione rivolge un sentito ringraziamento!

Torna a inizio pagina