Download

Comitato Etico Fondazione Veronesi - 2015 - Parere Disuguaglianze

Le disuguaglianze economiche nei paesi OCSE sono oggi più accentuate di quanto non fossero trent’anni fa. Dalla seconda metà degli anni Ottanta, il divario tra ricchi e poveri è aumentato vertiginosamente non solo nei paesi tradizionalmente più disuguali come gli Stati Uniti e il Regno Unito, ma anche nei paesi storicamente più attenti all’equità, come quelli scandinavi.

Dal 2008 in poi, la crisi economica, più profonda ed estesa del previsto, ha esacerbato queste tendenze, determinando un incremento nelle diseguaglianze economico-sociali a livello globale. Tra le conseguenze di questi cambiamenti, alcune delle più rilevanti riguardano l’impatto che le disuguaglianze economiche e sociali hanno per la salute. Studi comparativi tra diversi paesi hanno evidenziato la correlazione tra fattori socio-economici – come l’istruzione, il reddito, la condizione occupazionale, la classe sociale, etc. – e condizioni di salute misurate sia in termini di prevalenza di patologie sia di mortalità.

In questo documento il Comitato Etico della Fondazione Veronesi intende denunciare il rapporto tra le diseguaglianze socio-economiche e le diseguaglianze di salute in Italia, con particolare riferimento ai cambiamenti emersi negli ultimi dieci anni. Analizzando i dati disponibili, emerge infatti che nel corso dell’ultimo decennio si sono determinate nel nostro paese diseguaglianze crescenti che segnalano molteplici criticità per un pieno rispetto del diritto alla salute

Comitato Etico Fondazione Veronesi - 2015 - Parere Disuguaglianze

Registrati/accedi per poter scaricare il file


Altri

Torna a inizio pagina