Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Gold for kids

Ogni anno, nel mondo si ammalano di cancro circa 250 mila bambini. In Italia, le nuove diagnosi di tumore sono circa 1.400 nei bambini fino a 14 anni e 800 negli adolescenti tra i 15 e i 19 anni (dati Airtum).

Le neoplasie pediatriche rappresentano ancora la prima causa di morte per malattia nei bambini e hanno un impatto drammatico sulle famiglie.

Si è fatto molto, il lavoro e l’abnegazione di medici e ricercatori hanno permesso negli ultimi quarant’anni di aumentare sensibilmente le guarigioni, arrivando anche al 90 per cento per alcune forme di leucemia.

La Fondazione Umberto Veronesi dal 2014 ha avviato il progetto Gold for Kids, per sostenere le cure mediche e la ricerca in questo ambito e promuovere una corretta informazione scientifica. Il progetto si svolge in sinergia con l’Associazione Italiana di Ematologia ed Oncologia Pediatrica (AIEOP) e la sua Fondazione (Fieop).

I NOSTRI OBIETTIVI

Vogliamo massimizzare le probabilità di guarigione e migliorare la qualità di vita dei bambini e dei giovani che si ammalano di tumore.

  • Raccogliere fondi per l’avviamento di protocolli di cura, per offrire a tutti i giovani malati le terapie più innovative e perfezionare le terapie per i pazienti di domani
  • Svolgere attività di informazione e divulgazione sul tema dei tumori nei bambini e nei ragazzi, con particolare attenzione ai giovani e alle scuole
  • Sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni competenti sui bisogni degli adolescenti malati di cancro

COSA FACCIAMO

Grazie ai fondi raccolti e alla generosità di tanti sostenitori sono stati avviati protocolli di cura, studi clinici e studi osservazionali. Nei primi tre anni sono stati raccolti oltre 1 milione e mezzo di euro.

Nel biennio 2014-2015 ciò ha reso possibile l’apertura di due studi clinici (leucemia mieloide acuta e linfoma di Hodgkin) e tre studi osservazionali (MOD 1.01, ROT e leucemia mieloide cronica).

Nel 2016, invece, i fondi raccolti sono stati destinati a tre protocolli di cura per i tumori cerebrali, i più diffusi in età pediatrica dopo le leucemie ma più difficili da curare: uno per l’ependimoma, uno per il medulloblastoma a rischio standard (PNET5) e uno per il medulloblastoma metastatico ad alto rischio. 

Ma vogliamo fare ancora di più. Per il 2017 Fondazione Veronesi ha deciso di supportare le cure per i sarcomi e i tumori delle parti molli. Colpiscono soprattutto gli adolescenti e per alcuni pazienti la prognosi resta ancora particolarmente dura, per questo è ancora più importante sostenere i protocolli di cura più adatti a migliorare le possibilità di sopravvivenza e la tollerabilità delle terapie. La Fondazione è impegnata a sostenere alcuni progetti d'avanguardia nell'ambito della medicina molecolare, della genomica e delle terapie cellulari. 

Per conoscere le storie dei piccoli pazienti, i protocolli di cura attivati e quelli che intendiamo attivare consulta il sito dedicato a Gold for Kids.

Grazie al tuo prezioso aiuto potremo attivare nuovi protocolli di cura.

Il Comitato Etico della Fondazione Veronesi ha messo a punto il Decalogo dei Diritti del Malato per i Bambini e gli Adolescenti. 

LE STORIE

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2017

Newsletter

Articoli correlati

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video