Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

The Opsobject Onlus finanzierà un anno di formazione per Cathy Mulumba, medico del progetto Women profile for Africa contro i tumori della cervice uterina

Un bracciale per la prevenzione dei tumori femminili in Africa

Con un nuovo prodotto in edizione limitata, OpsObjects affianca la Fondazione Veronesi e il Cesvi nell'iniziativa Women profile for Africa, per la lotta al tumore del collo dell'utero in una delle aree del mondo dove la malattia è ancora un flagello, la Repubblica Democratica del Congo.

Con  il bracciale OPS!TRÈSOR GOLD LIMITED EDITION, la Onlus del marchio OpsObjects finanzierà un anno di perfezionamento formativo dell’anatomopatologa Cathy Mulumba, che lavora all'Ospedale Provinciale di Kinshasa “Mama Yemo” ed è una figura chiave di Women Profile for Africa in qualità di medico di riferimento nella lettura diagnostica dei test.

Il progetto Women profile for Africa è stato lanciato nel 2014 in collaborazione con Patologi Oltre Frontiera e prevede una capillare strategia di prevenzione e diagnosi del tumore al collo dell’utero. Se nei paesi occidentali la diffusione di test per la diagnosi precoce, come il pap test, ha permesso di ridurre drasticamente il numero delle vittime, in Africa il tumore della cervice resta la prima causa di morte per cancro fra le donne. Anche un solo pap test una volta nella vita potrebbe dimezzare i tassi di mortalità. Gli obiettivi del progetto sono l’avvio di una campagna di screening a livello nazionale, una intensa attività di formazione del personale locale e l’introduzione di un protocollo sanitario nazionale, in modo che il paese possa proseguire autonomamente nell’attività di prevenzione.