Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Alimentazione

"Per un mondo libero dalla fame"

pubblicato il 18-09-2014
aggiornato il 06-02-2017

Al via la decima Conferenza mondiale The Future of Science. Equo accesso a cibo e acqua: cosa ha da dire la scienza contro la vergogna della malnutrizione nel mondo?

"Per un mondo libero dalla fame"

Al via la decima edizione della Conferenza internazionale The Future of Science, dedicata ai primi fra i bisogni fondamentali dell’uomo: “The Eradicationof Hunger – Eradicare la fame”.

Umberto Veronesi ha così dichiarato: “Oggi la stridente diseguaglianza fra chi soffre di malnutrizione e chi si ammala perchè mangia troppo, non è solo una minaccia grave alla salute globale, ma un oltraggio all’intelligenza del genere umano”.

La Conferenza si terrà dal 18 al 20 settembre a Venezia, presso la Fondazione Giorgio Cini, sull’isola di San Giorgio Maggiore.

Ricchissimo il programma, a partire dalle opening lectures dedicate alle opportunità delle biotecnologie in agricoltura e affidate a due nomi di spicco assoluto: Shivaji Pandey, Consigliere Speciale del Direttore della Divisione Produzione e protezione delle piante della FAO, e David Baulcombe, Regius Professor per la botanica all’Università di Cambridge.

Si parlerà poi di strategie globali per difendere risorse cruciali come acqua e cibo, ma anche di nutrigenomica e dieta mediterranea, il tutto nell’ottica multidisciplinare che ha contraddistinto tutte le edizioni della Conferenza: biologi e genetisti, esperti in nutrizione, economia, sociologia, bioetica, ma anche psicologi e filosofi affronteranno il tema di un equo accesso a risorse sostenibili con un linguaggio comprensibile a tutti, e non solo agli addetti ai lavori.

Si potrà seguire la Conferenza su Twitter (#tfos2014).

Sul sito ufficiale www.thefutureofscience.org tutte le informazioni utili:

Il programma

I temi e i relatori

Sul sito della Fondazione Veronesi, aggiornamenti quotidiani e approfondimenti dei temi trattati durante la Conferenza.


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza