Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
L'esperto risponde

Cos'è il carcinoma a cellule di Merkel?

pubblicato il 07-11-2017

Detto anche carcinoma neuroendocrino della cute, è un tumore della pelle che si sviluppa sotto la cute e i follicoli piliferi, sopratutto sulla testa e sul collo

Cos'è il carcinoma a cellule di Merkel?

Il carcinoma a cellule di Merkel, chiamato anche carcinoma
neuroendocrino della cute, è un raro tumore della pelle che si sviluppa
dalle cellule di Merkel, una popolazione di cellule situate sotto la cute e i
follicoli piliferi. La funzione di queste cellule non è stata ancora completamente chiarita: sono molto vicine alle terminazioni nervose e ciò fa pensare che possano contribuire alla sensazione del tatto, inoltre è probabile
che contribuiscano alla comunicazione tra le varie componenti della pelle
tramite il rilascio di ormoni.

COME RICONOSCERE UN NEO SOSPETTO?

Questa neoplasia insorge in circa la metà dei casi sulla testa e sul
collo, ma, almeno nelle fasi iniziali, non è semplice da distinguere da altre forme tumorali della pelle, sia benigne sia maligne. Si presenta infatti
come una piccola escrescenza di colore rosso-violaceo, talvolta lucida, intorno alla quale a volte si possono vedere piccoli vasi sanguigni in superficie. Il carcinoma a cellule di Merkel è un tumore particolarmente aggressivo, ad alto rischio di recidive e di dare luogo a metastasi. Per questa ragione è particolarmente importante la diagnosi precoce. Infatti, mentre l’asportazione del tumore nei primissimi stadi consente tassi di guarigione prossimi al cento per cento, le probabilità si abbassano drasticamente al diffondersi della malattia.


Per saperne di più sulla salute della pelle, iscriviti al sito e scarica gratuitamente il manuale.

 


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza