Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
L'esperto risponde

È vero che esistono anche app per fare l’autoesame dei nei?

pubblicato il 12-09-2017

Sì e possono essere utili nella loro funzione di monitoraggio dell’evoluzione dei nei. Ma non bisogna credere che possano sostituire il controllo medico

È vero che esistono anche app per fare l’autoesame dei nei?

Sì, esistono numerose applicazioni per smartphone che consentono
di migliorare la qualità dell’autoesame. La maggior parte di esse funziona verificando la rispondenza dei nei ad alcuni parametri: per esempio la regolarità della forma o la definizione dei bordi. Inoltre, consente di immagazzinare i dati per successivi confronti. 

MELANOMA: COME RICONOSCERE UN NEO SOSPETTO?


Ve ne sono anche di più sofisticate che vengono vendute con appositi kit
che consentono di illuminare e ingrandire il neo per un esame più approfondito. Le app possono essere utili, specie nella loro funzione di monitoraggio nel tempo dell’evoluzione dei nei. Non bisogna però cedere alla tentazione di credere che possano sostituire il controllo medico.

Per saperne di più sulla salute della pelle, iscriviti al sito e scarica gratuitamente il manuale.

 


Commenti (0)


In evidenza