Chiudi
L'esperto risponde
Redazione

Una paziente oncologica può usare l'epilazione laser?

pubblicato il 13-07-2021

Dopo dissezione ascellare e in terapia ormonale si può ricorrere ad epilazione laser? Le precauzioni consigliate ad una paziente oncologica

Una paziente oncologica può usare l'epilazione laser?

Sono stata operata di carcinoma mammario ormonale, e leggendo l’articolo del laser o luce pulsata mi chiedevo se, avendo avuto uno svuotamento ascellare, possa fare questi trattamenti. Faccio solo terapia ormonale con Nomafen e Decapeptyl. Ho 39 anni. Fatto chemio / intervento/ radio

Grazie mille

Lucia

Domanda pervenuta tramite form l'Esperto risponde

Risponde la dottoressa Norma Cameli, Responsabile Dermatologia Correttiva e Rigenerativa Istituto Dermatologico San Gallicano - IRCCS, Roma

Prima di effettuare un trattamento (epilazione) con laser e luce pulsata nel paziente oncologico lo specialista deve tener conto di alcuni fattori, quali: compromissione dello stato immunitario, infezioni virali in atto e assunzione di farmaci fotosensibilizzanti.

Il trattamento radio/chemioterapico può ridurre la capacità riparativa delle cellule o limitare la risposta immunitaria, pertanto è fondamentale valutare le terapie in atto. Le terapie ormonali che lei assume, il Tamoxifene e la Triptorelina, potrebbero alterare la densità dei melanociti attivi e determinare anomalie nella sintesi di melanina, portando ad alterazioni della pigmentazione.

Inoltre nei pazienti che hanno subito dissezione ascellare, l’effetto termico del laser potrebbe favorire lo sviluppo di linfedema; in questi casi è importante utilizzare metodiche di raffreddamento cutaneo durante il trattamento.


Articoli correlati


In evidenza

Torna a inizio pagina