Ricerca per Tag

infarto


L'infarto si può prevenire in 4 casi su 5

05-11-2014

Niente fumo, niente o poco alcol, corretta alimentazione, controllo del peso e attività fisica i pilastri per mettere il cuore al riparo

Settantacinque minuti a settimana di camminata e corsa

25-08-2014

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità è la regola d’oro che salva il cuore: così si riduce il rischio di avere ictus e infarti

Mondiali di calcio: tifosi a rischio infarto

23-06-2014

Se un paziente cardiopatico segue con troppa partecipazione, è il cuore a correre seri pericoli. Uno studio lo rileva e raccomanda comportamenti più salubri

Le donne più a rischio d’infarto

22-05-2014

Che l’uomo sia la vittima maggiore delle malattie coronariche è un pregiudizio.

Anni di depressione possono far male al cuore

18-02-2014

Il rischio di malattie cardiovascolari aumenta con la durata dello stato depressivo, emerge da uno studio inglese. Stretto legame tra le due patologie: dopo l’infarto è frequente il rischio di soffrire di depressione

Gli acidi grassi che salvano il cuore

16-02-2014

Una dieta che privilegia alimenti vegetali, ricchi di omega 6 e 3, abbassa sensibilmente il rischio di infarto. Le conferme da un ampio studio italiano su cinque città

Presto si potranno riparare i danni dell’infarto

10-02-2014

Grazie alle nanoparticelle ricercatori americani sono riusciti a creare una specie di calamita naturale in grado di attrarre le cellule del sistema immunitario e spegnere l’infiammazione

Le 7 regole d’oro che salvano il cuore

03-01-2014

Infarto e ictus si possono prevenire se si mettono in pratica alcuni principi raccomandati dall’American Heart Association e che gli italiani invece ignorano secondo una recente indagine

Sovrappeso? Meglio misurare la circonferenza vita

29-10-2013

Un recente editoriale pubblicato su Science boccia nuovamente l’indice di massa corporea. Più utile la circonferenza vita

L'infarto nelle donne è spesso silenzioso

16-10-2013

Soprattutto in età giovanile la donna non manifesta il dolore al petto caratteristico di un infarto. La conseguenza: un ritardo nella diagnosi

Torna a inizio pagina