Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
07-03-2016

Alimentazione in gravidanza: i consigli di Elena Dogliotti

Risponde Elena Dogliotti, biologa nutrizionista della Fondazione Umberto Veronesi

La qualità dell'alimentazione, durante la gravidanza, è uno dei fattori che può influenzare in maniera significativa la salute della gestante e quella del nascituro. I consigli generali non sono molto diversi da quelli generici di sana alimentazione, bisogna infatti seguire una dieta quotidiana il più possibile varia e contenente tutti i principi nutritivi. Le calorie non sono da aumentare nei primi tre mesi, ma anche in seguito, in media, possono aumentare di 200 kcal al giorno. Sicuramente diventa però più importante la qualità del cibo consumato, rispetto alla classica dieta mediterranea sono da evitare le bevande alcoliche, l'alcol ingerito dalla madre, infatti, giunge dopo pochi minuti nel sangue del feto, ma il feto non può metabolizzarlo perché privo degli enzimi adatti a questo compito, di conseguenza l'alcol e i suoi metaboliti si accumulano nel sistema nervoso del feto e in altri organi danneggiandoli. Il caffè, come tutte le bevande contenenti cosiddette sostanze nervine: the, bibite tipo cola, cioccolato, va assunto con moderazione, perché la caffeina attraversa la placenta, inoltre durante questo particolare periodo il metabolismo della caffeina è rallentato di 15 volte e le future mamme sono più sensibili ai suoi effetti.