Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
16-05-2017

Non solo organi: quali parti del corpo si possono donare?

Risponde Marinella Zanierato, direttore della struttura semplice di rianimazione in ambito di donazioni e trapianti d’organi al policlinico San Matteo di Pavia

A differenza di quanto l'opinione pubblica in genere pensa, cioè che si possono donare solo organi, in realtà un donatore è anche donatore di tessuti. I tessuti hanno uguale importanza che hanno gli organi. Pensate per esempio, ad un paziente gravemente ustionato che necessità ha della cute e la cute è salvavita per questo tipo di paziente. Si possono donare le ossa, che possono essere donate come ossa lunghe o frammenti ossei che vengono poi lavorati e servono per sostituire parti di ossa di bambini per esempio che soffrono di neoplasie, piuttosto che di crolli vertebrali per metastasi ossee. Vengono sostituiti con queste formazioni osse che sono donate da donatori. Le cornee. Le cornee possono essere donate a qualunque età e permettono di vedere a persone che hanno perso la capacità di riconoscere i colori, di vedere le forme. Ci sono donatori novantenni con cornee perfette, che donano la possibilità di vedere a pazienti molto più giovani. Si possono donare i tessuti vascolari, che sono le valvole. Qualora gli organi, il cuore non sia idoneo per la donazione, può essere idoneo per la donazione delle valvole e vengono utilizzate negli interventi di cardiochirurgia, così come i tessuti cardiovascolari che possono essere utilizzati per i bypass o interventi di chirurgia vascolare.