Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Alimentazione

Del limone è la scorza la parte più benefica

pubblicato il 30-07-2012
aggiornato il 24-10-2017

Lì si trova la maggior quantità di vitamina C che secondo recenti studi avrebbe una buona capacità protettiva del tumore all'esofago. Ma il limone ha molti altri usi: aiuta anche ad assorbire il ferro presente nelle verdure verdi a foglia larga e nei legumi

Del limone è la scorza la parte più benefica

Si dice limone e, in tema di salute, si pensa subito vitamina C. Questo micronutriente ne fa un frutto prezioso per il nostro organismo avendo molte proprietà benefiche. Ma l'utilità del limone in cucina è evidente in molte preparazioni: la più semplice quella di non fare annerire le mele e le pere o i carciofi appena sbucciati.

NEL LIMONE: FIBRA E CALCIO

La vitamina C aiuta ad assorbire il ferro presente nelle verdure verdi a foglia, come gli spinaci, e nei legumi. Si trova in maggiore quantità nella scorza che è pure ricca di fibra e di calcio. In molte ricette è previsto l’uso della scorza grattugiata, ma poiché il calore può disperdere le vitamine meglio aggiungerla a fine cottura sui diversi piatti, dai legumi saltati alla carne bianca o al pesce. Nella scorza di limone è presente anche il limonene, una preziosa molecola della famiglia dei terpeni responsabile del caratteristico profumo e principale componente dell’olio essenziale di limone, che si ricava proprio dalla distillazione della scorza.

IL LIMONENE

Recenti studi di laboratorio stanno iniziando ad indagare anche il possibile ruolo del limonene come fattore protettivo della salute e i primi risultati mostrano una possibile implicazione nel prevenire la crescita tumorale, probabilmente grazie alla sua attività antinfiammatoria. In quest’ambito, dai dati del Fondo mondiale per la ricerca sul cancro emergono probabili evidenze che gli alimenti contenenti vitamina C proteggano dall’insorgenza di tumore dell’esofago. Ma si attendono conferme più probanti.

Per gli amanti del sapore agro tipico del limone si può consigliare l’utilizzo in cucina di fettine di limone, che a differenza del succo sono più ricche di fibra, da aggiungere alle preparazioni dei dolci. L’estate, poi, è la stagione che più si presta a un largo utilizzo del limone, dalle spremute alle insalate e dai primi ai secondi e alle macedonie di frutta.

Lucilla Titta

PER SAPERNE DI PIU':

Lucilla Titta, nutrizionista della Fondazione Veronesi, tiene una rubrica, “Prevenire mangiando”, all’interno della trasmissione “Primo tempo”. Il canale è Class Tv Msnbc.

La puntata sul limone: lunedì 9 luglio ore 9.30


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza