Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
L'esperto risponde

Quali rischi si corrono nel consumare pesce crudo?

pubblicato il 21-08-2017

Il pesce crudo è uno degli alimenti più a rischio contaminazione. Di fondamentale importanza è l'abbattimento effettuato a basse temperature per eliminare le larve dei parassiti

Quali rischi si corrono nel consumare pesce crudo?

Tra i vari alimenti più a rischio per la salute c'è il pesce crudo. Al suo interno è infatti possibile la presenza di parassiti come l'Anisakis, causa di gastriti, allergie e ulcere. Quando si mangia pesce crudo è importante accertarsi che l'alimento sia stato sottoposto ad abbattimento. Per non incorrere in rischi è possibile fare ciò anche a casa mettendo il pesce nello scomparto del freezer per almeno 96 ore. Per fare chiarezza abbiamo intervistato la dottoressa Maria Caramelli, direttrice dell'Istituto Zooprofilattico del Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta.

 

Hai anche tu una domanda in tema di salute? Registrati e invia il tuo quesito

 


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza