Ricerca per Tag

ictus cerebrale


Ictus cerebrale: per prevenirlo spazio a una dieta ricca di vegetali

19-03-2021

Consumando soprattutto prodotti di origine vegetale, il rischio di sviluppare un ictus ischemico cala fino al 10 per cento. A fare la differenza è anche la qualità degli alimenti

Pane e pasta bianchi sono buoni, ma meglio non eccedere

26-02-2021

Chi consuma sette porzioni al giorno di cereali raffinati sembra correre rischi più elevati per la salute cardiovascolare. Confermato il valore delle fibre alimentari

Ictus meno frequenti e meno gravi: perchè?

18-02-2021

Da una ricerca danese buone notizie confermate anche in Italia: dimezzati gli ictus ischemici, casi spesso meno gravi. Ecco che cosa è migliorato

Ictus cerebrale: la gravità si può dedurre da una goccia di sangue

05-01-2021

Un esame del sangue può indicare quanto è esteso il danno cerebrale per un ictus e prevederne il decorso. I vantaggi: rapidità nella diagnosi e interventi mirati

Perché anche il cuore può risentire delle apnee notturne?

28-11-2020

Nelle persone affette da apnee del sonno, si registrano continui sbalzi pressori. E l'ossigeno che arriva al cervello è molto meno di quello che dovrebbe essere

Quali sono i maggiori fattori di rischio cardiovascolare?

24-09-2020

Le buone regole della prevenzione primaria riguardano l’alimentazione, l’attività fisica, l’eliminazione del fumo e la riduzione, quanto più possibile, di alcol e stress

Ipertensione: sport efficace anche se si vive in un luogo inquinato

23-09-2020

Per prevenire o ridurre l'entità dell'ipertensione, gli esperti consigliano di fare sport (soprattutto) a chi vive in città inquinate. Eventualmente, anche all'aperto

Caffè: ecco quanto berne per trarre benefici per la salute

03-08-2020

Con 4-5 tazzine di caffè al giorno, si riduce il rischio di insorgenza di diverse malattie croniche (tumori compresi). In gravidanza, invece, meglio fermarsi a 2

Menopausa: vampate e sudorazioni vanno diritte al cuore

23-07-2020

I classici sintomi della menopausa innalzano del 70 per cento il rischio cardiovascolare e possono presentarsi anche due anni prima della fine del ciclo mestruale

Dopo ictus e infarti meglio la cardioaspirina o le tienopiridine?

05-06-2020

Sicurezza ed efficacia: risultati analoghi con aspirina a basso dosaggio e inibitori del recettore P2Y12. Ma i costi premiano il ricorso alla cardioaspirina

Torna a inizio pagina