Ricerca per Tag

reflusso gastroesofageo


Reflusso gastroesofageo: c'è un'alternativa agli inibitori di pompa protonica?

23-04-2021

Gli inibitori di pompa protonica sono i farmaci più utilizzati per curare il reflusso gastroesofageo. Ma in alcuni casi occorre sospenderne l'assunzione: ecco quando

Covid-19: i segni possono rimanere anche sull'apparato digerente

20-04-2021

La diarrea e la perdita di appetito (soprattutto) possono comparire prima dei sintomi respiratori persistere per oltre un mese, nei pazienti guariti da Covid-19

Assumo inibitori di pompa protonica: quali rischi per la mia salute?

29-01-2019

Gli inibitori di pompa protonica sono farmaci sicuri ed efficaci, a patto di assumerli in maniera appropriata. La risposta ai dubbi di un lettore

Esofago di Barrett: antiacido e aspirina per prevenire il tumore

06-06-2018

Chi soffre di esofago di Barrett rischia maggiormente il tumore all'esofago. Per prevenirlo può essere utile la combinazione di antiacido e aspirina a basse dosi

Quando è il caso di usare gli inibitori di pompa protonica?

03-08-2017

L'efficacia dei prazoli non è in discussione, ma il loro utilizzo deve essere appropriato. Ecco quando i benefici degli inibitori di pompa protonica superano gli svantaggi

Così dal pianto del neonato si capisce se ha le coliche

19-04-2017

Uno studio esamina il pianto di 8.700 neonati di varie nazionalità. La regola del 3 per riconoscere le coliche gassose. I bambini italiani terzi nella classifica dei «piagnoni»

Quando preoccuparsi per l'extrasistole?

10-09-2015

L'extrasistole non è altro che l'anticipazione di un battito cardiaco. L'extrasistole è determinata anche dallo stato di salute della persona

Farmaci antiacidi, quali rischi per il cuore?

09-07-2015

Chi assume gli inibitori di pompa protonica ha una probabilità di incorrere in un infarto più alta del 20%. Ecco quando non se ne può davvero fare a meno

Statine utili per prevenire l'esofago di Barrett?

19-08-2014

Efficaci per abbassare il colesterolo, prevenirebbero l'insorgenza del disturbo alla base del carcinoma dell'esofago

Torna a inizio pagina