Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
L'esperto risponde

Fare sesso protegge dal tumore della prostata?

pubblicato il 07-11-2018

Una maggiore frequenza nei rapporti sessuali sembra ridurre il rischio di tumore. Ma attenzione alle infezioni se il partner non è sempre lo stesso

Fare sesso protegge dal tumore della prostata?

Il legame tra il tumore della prostata e l'attività sessuale è a oggi ancora controverso. Secondo diversi studi apparsi negli ultimi anni, avere frequenti eiaculazioni comporterebbe un effetto protettivo sul cancro della prostata.


In particolare un numero di eiaculazioni compreso tra quattro e sei a settimana sembra ridurre il rischio di tumore di circa il trenta per cento rispetto a un valore base di 1-2 a settimana. D’altra parte sembra che un numero più alto di partner possa aumentare il rischio di tumore, probabilmente perché comporta un maggior rischio di infezioni a trasmissione sessuale.

 


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza