Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
L'esperto risponde

Perché l’attività fisica diminuisce la possibilità di avere un tumore?

pubblicato il 23-08-2018
aggiornato il 11-09-2018

Il nesso tra l’attività fisica e l’incidenza dei tumori sta nell’effetto della prima sul metabolismo dei grassi. Bastano trenta minuti al giorno per renderci più forti e resistenti alle malattie

Perché l’attività fisica diminuisce la possibilità di avere un tumore?

Forse non tutti sanno che la relazione tra tumore del colon e attività fisica è un tema già molto indagato dai ricercatori. I numeri rilevati nelle ricerche variano, ma la conclusione è sempre la stessa: fare movimento aiuta a prevenire i tumori, anche quello al colon-retto.

Il nesso tra l’attività fisica e l’incidenza dei tumori sta nell’effetto della prima sul metabolismo dei grassi.


Una metanalisi pubblicata nel 2012 sul Journal of the National Cancer
Institute ha reso noti 27 studi osservazionali che mostravano un'associazione tra l’attività fisica e la riduzione della mortalità per il tumore al colon-retto e al seno. Risultati in linea con quelli di un'altra metanalisi pubblicata nel 2014 su Annals of Oncology.

Facciamo diventare quindi l’attività fisica un’abitudine salutare quotidiana: basta poco, anche solo trenta minuti di camminata al giorno, per renderci più forti e resistenti alle malattie, anche quelle più gravi.


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza