Chiudi
L'esperto risponde
Redazione

Tumore del polmone: che cos'è la brachiterapia?

pubblicato il 01-09-2021

Una radioterapia mirata il cui effetto dura per alcuni giorni. Si utilizza per massimizzare l'efficacia delle radiazione nel tumore del polmone non a piccole cellule

Tumore del polmone: che cos'è la brachiterapia?

La brachiterapia è un tipo di radioterapia usata in diversi tipi di tumori. Si tratta di una radioterapia interna, diversa quindi da quella a fasci esterni. Nella brachiterapia una sorgente di materiale radioattivo (aghi, semi metallici, fili o cateteri) viene collocata nell’organismo direttamente all’interno del tumore. Grazie a questa tecnica è possibile inviare un’alta dose di radiazione in una piccola area, cosa che non sarebbe possibile utilizzando una fonte di radiazioni esterna.

Sostieni la ricerca contro il tumore del polmone

Sostieni la ricerca contro il tumore del polmone


Scegli la tua donazione

Importo che vuoi donare

La procedura di solito dura pochi minuti: l’impianto, ovvero il materiale radioattivo, viene inserito e poi rimosso una volta trascorso il tempo necessario alla sua azione (10-20 minuti). Anche se meno comune, l’impianto può essere permanente e quindi restare all’interno dell’organismo: nei mesi successivi il materiale radioattivo continuerà a emettere radiazioni, che diminuiranno nel tempo fino a sparire.

È possibile che per un certo periodo venga richiesto al paziente di evitare contatti con alcune persone, inclusi donne incinte e bambini, in quanto l’organismo potrebbe emettere una piccola quantità di radiazioni. Questa tecnica si utilizza nel tumore del polmone ed in particolare nel carcinoma polmonare non a piccole cellule, per alleviare i sintomi del tumore e migliorare la qualità di vita, e quando il tumore ostruisce le vie aeree.

L’impianto può essere collocato o nel tumore o nelle vie aeree vicine mediante un piccolo intervento chirurgico o un broncoscopio, un tubo flessibile che attraverso il naso o la bocca viene spinto fino ai bronchi e ai bronchioli.


Articoli correlati


In evidenza

Torna a inizio pagina