Ricerca per tag :
alzheimer


Quelle cellule che aiutano la progressione dell'Alzheimer

21-09-2015

Ilaria Prada studia a Milano i meccanismi attraverso cui le cellule immunitarie del cervello favoriscano la diffusione nelle aree cerebrali delle proteine tossiche nella malattia

Ecco i fattori di rischio che "avvicinano" all'Alzheimer

20-09-2015

Una revisione degli studi presenti in letteratura identifica le condizioni responsabili dei due terzi dei casi di malattia nel mondo. Il 21 settembre si celebra la giornata mondiale

L’obesità in adolescenza aumenta il rischio Alzheimer

01-09-2015

Individuato già nei giovani obesi l’accumulo della proteina-spia responsabile della malattia cerebrale dell’età adulta. Lo studio del Bambino Gesù su Pediatrics

Una dieta per non far invecchiare il cervello

13-07-2015

È l’obiettivo della ricerca di Luis Emiliano Pena Altamira, ricercatore messicano che lavora all’Università di Bologna: capire quale tipo di alimentazione mantiene sano il cervello negli anni

Forse un deficit di arginina alla base della malattia di Alzheimer

20-04-2015

Una ricerca americana svela una nuova ipotesi per l’insorgenza della demenza. Il sistema immunitario sarebbe responsabile della “privazione” dell’amminoacido

Non è vero che la depressione induce il Parkinson

31-03-2015

I due disturbi appaiono spesso associati, ma l’umor nero che precede il manifestarsi della disfunzione motoria potrebbe essere solo il sintomo iniziale della malattia e non una causa

Poca vitamina D, poco sonno e il cervello invecchia più in fretta

11-03-2015

Sono due fattori sotto osservazione perchè coinvolti nel declino cognitivo negli anziani

Alzheimer: svelate le origini della neurodegenerazione

09-03-2015

Uno studio realizzato da ricercatori di Roma e Brescia rivela dove comincia l’accumulo di peptidi responsabili della malattia

Alzheimer, ecco quando andare dal medico

23-02-2015

Uno studio dell’Istituto Besta è servito per mettere a punto percorsi diagnostici e terapeutici comuni. L'obiettivo è individuare parametri condivisibili da tutte le strutture sanitarie

Meno casi di demenza fra gli anziani di oggi

13-01-2015

Aumentano gli ultra settantenni ma si contano meno problemi cognitivi rispetto ai vecchi di 30 anni fa, che avevano attraversato patimenti e mancanza di stimoli. Gli scienziati lo avevano previsto