Ricerca per Tag

cervello


Quando siamo stanchi il cervello si “addormenta”

27-04-2015

Se non si riposa adeguatamente, alcuni neuroni lavorano come se fossero in fase di sonno. Così diventa difficile mantenere la concentrazione alta ed evitare distrazioni

Se il bambino dorme è perché sta imparando

07-04-2015

Una ricerca (su bimbi di 9-16 mesi) dimostra che il sonno serve a fissare la memoria. Altro scopo del riposo: ripulire il cervello dai “veleni”

I buchi di memoria possibili spie del rischio di un ictus

25-02-2015

Secondo uno studio olandese durato vent’anni, i deficit mnemonici sono associati alla probabilità di ischemia o emorragia cerebrale. Specie in persone non ancora anziane e istruite

Perché alcune esperienze si ricordano e altre no?

27-01-2015

Uno studio americano getta nuova luce sui meccanismi neuronali coinvolti nella memoria durevole. Possibili nuiovi appigli per combattere l’Alzheimer

Marijuana e cervello, quali gli effetti a lungo termine?

05-12-2014

Uno studio evidenzia una riduzione della corteccia orbitofrontale nei consumatori abituali. Ma servono ulteriori prove prima di sbilanciarsi. Ben diverso, invece, è l’impiego terapeutico

Gli odori impossibili per i malati di Alzheimer

26-11-2014

Nuovi studi rilanciano il legame fra disturbi olfattivi e malattie neurodegenerative come Alzheimer e Parkinson. Dati interessanti anche sul ruolo dell’intestino

I precursori neurali che mantengono il cervello giovane e sano

25-11-2014

Enrica Boda a Torino studia come si dividono i progenitori di neuroni e oligodendrociti e come sfruttare questa capacità per ringiovanire il cervello e combattere le malattie neurodegenerative

Il cervello umano? Nasce dalla carne e dal fuoco

20-09-2014

L'improvviso aumento del volume cerebrale dell'uomo, due milioni di anni fa, forse legato alle proteine animali e la cottura dei cibi

L’insostenibile bellezza che dà le vertigini

24-07-2014

E’ quella che si prova, insieme a tachicardia, emozione, spaesamento dinnanzi ai capolavori dei nostri musei. E’ la “sindrome di Stendhal”, lo scrittore che per primo la provò e che una psichiatra italiana ha studiato e classificato

In fatto di soldi il cervello non ama perdere

19-02-2014

Una ricerca al San Raffaele dimostra perché accettiamo di scommettere 100 euro solo a patto di poterne vincere 225. E’ il fenomeno di “avversione alle perdite”

Torna a inizio pagina