Ricerca per tag :
medicina di genere


Medicina di genere: l'osteoporosi "dimenticata" nell'uomo

20-10-2015

VIDEOINTERVISTA - Risponde Giovannella Baggio, primario di medicina interna e ordinario di medicina di genere all'Università degli Studi di Padova

Donne e uomini hanno bisogno di cure differenti?

19-09-2015

VIDEOINTERVISTA - Risponde Giovannella Baggio, primario di medicina interna e ordinario di medicina di genere all'Università degli Studi di Padova

Medicina di genere: quando essere donna fa la differenza

14-09-2015

Le diversità strutturali influiscono sulla cura di molte malattie. Ecco perché bisogna studiare l’influenza del sesso nell’evoluzione delle patologie. Anche di questo si parlerà a “The Future of Science”

Più Alzheimer tra le donne: solo per la vita più lunga?

12-06-2014

In Usa due terzi dei malati di questa demenza sono al femminile. Anche la gravità e l’accelerazione sono più intense in questo sesso. Ma le cause di questo fenomeno sono ancora da ricercare

Le donne più a rischio d’infarto

22-05-2014

Che l’uomo sia la vittima maggiore delle malattie coronariche è un pregiudizio.

Nell’amore palpita il cervello, non il cuore

12-02-2014

Uno psichiatra indaga l’attrazione tra i sessi spaziando dai circuiti cerebrali alla “scienza del bacio” dei feromoni. E contro la banalizzazione ci vuole un soffio di poesia

L'infarto nelle donne è spesso silenzioso

16-10-2013

Soprattutto in età giovanile la donna non manifesta il dolore al petto caratteristico di un infarto. La conseguenza: un ritardo nella diagnosi

Finalmente le donne vengono curate perché donne

09-10-2013

Finora farmaci ed esami sono sempre stati studiati sull’uomo e per l’uomo. Una medicina di genere maschile, quindi. Ma l’infarto al femminile ha sintomi diversi, le malattie coronariche sono in aumento solo tra le donne, le diabetiche ricevono meno terapie dei maschi

Non diamo alle donne farmaci studiati su uomini

06-12-2011

A Bruxelles il primo Summit europeo della medicina ”di genere”. Corpo femminile e corpo maschile non sono uguali, basta dunque con diagnosi e cure nate da una sperimentazione solo su maschi