Ricerca per tag :
prevenzione cardiovascolare


Colesterolo Ldl: nuovi limiti per prevenire le malattie cardiovascolari

16-12-2019

Per chi ha già avuto un infarto, il colesterolo Ldl non dovrebbe superare il valore di 55. Ma abbassare il colesterolo «cattivo» fa bene anche a chi è sano

Colesterolo Ldl: dopo un ictus cerebrale meglio «fermarsi» a 70

22-11-2019

Diminuire i livelli di colesterolo «cattivo» contribuisce a evitare un secondo evento cardio o cerebrovascolare. Il limite da raggiungere è quello di 70 milligrammi per decilitro

Cuore più protetto con una dieta vegetariana o «pescetariana»

17-09-2019

Confermati i benefici per la salute cardiovascolare. Rispetto agli onnivori, i vegetariani (e i consumatori di pesce) corrono meno rischi di sviluppare una cardiopatia ischemica

Cosa c'è di vero nei «superfood»?

23-07-2019

Stando agli slogan con cui vengono presentati, i «superfood» sono ricchi di nutrienti e generano una serie di benefici. Ma non esistono cibi che risolvono ogni problema

L'obesità negli adolescenti «irrigidisce» le arterie

19-06-2019

L'eccesso di grasso corporeo e l'ipertensione rallentano la circolazione sanguigna e contribuiscono ad accrescere il rischio cardiovascolare. Ma tornare indietro è possibile

Aspirina: quale ruolo nella prevenzione delle malattie cardiovascolari?

19-04-2018

La prevenzione cardiovascolare è una storia di successo, di cui l’aspirina è stata protagonista. Ma è giusto utilizzarla anche per la prevenzione primaria?

Anche moderati consumi di alcol possono danneggiare il cervello

22-06-2017

Anche con due bicchieri di vino al giorno si «anticipano» l’atrofia cerebrale e il declino cognitivo. Alcol dannoso anche per il cervello degli anziani

A «L’Ora della Salute» una puntata dedicata alla salute del cuore

03-03-2017

Nella puntata in programma domani, sabato 4 marzo (ore 12), ospiti in studio i cardiologi Carlo Schweiger e Leda Galiuto, il medico di base Massimo Fusello e la nutrizionista Elena Dogliotti

Un buon passo fa la differenza per la salute di un anziano

05-02-2015

Un ampio studio americano evidenzia che camminare di buona lena, in età avanzata, fa bene al cuore, allontana la disabilità e migliora la qualità della vita

Torna a inizio pagina