Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
Altre News

Come chiedere soccorso per averlo subito

pubblicato il 12-09-2011
aggiornato il 26-01-2017

Quando chiamare il 118

Come chiedere soccorso per averlo subito

Quando chiamare il 118

In tutte quelle situazioni in cui ci può essere rischio per la vita o l'incolumità di qualcuno come nel caso di malori, infortuni, traumi, ustioni, avvelenamenti, incidenti (domestici, stradali, agricoli, industriali), annegamento

Come chiamare il 118

  • Comporre il numero telefonico 118

  • Rispondere con calma alle domande poste dall’operatore

  • Fornire il proprio recapito telefonico

  • Spiegare l’accaduto (malore, incidente, etc.)

  • Indicare dove è accaduto (Comune, via, civico)

  • Indicare quante persone sono coinvolte

  • Comunicare le condizioni della persona coinvolta: risponde, respira, sanguina, ha dolore?

  • Comunicare particolari situazioni: bambino piccolo, donna in gravidanza, persona con malattie conosciute (cardiopatie, asma, diabete, epilessia, etc.)

Importante

  • La conversazione va svolta con voce chiara e debbono essere fornite tutte le notizie richieste dall’operatore che ha il compito di analizzarle

  • A fine conversazione accertarsi che il ricevitore sia stato rimesso a posto

  • Lasciare libero il telefono utilizzato per chiamare i soccorsi: si potrebbe essere contattati in qualsiasi momento dalla Centrale Operativa per ulteriori chiarimenti o istruzioni

In attesa dei soccorsi

Cosa fare

  • Slacciare delicatamente gli indumenti stretti (cintura, cravatta) per agevolare la respirazione

  • Coprire il paziente
  • Incoraggiare e rassicurare il paziente

  • In caso di incidente, non ostacolare l'arrivo dei soccorsi e segnalare il pericolo ai passanti

Cosa non fare

  • NON lasciarsi prendere dal panico

  • NON spostare la persona traumatizzata

  • NON somministrare cibi o bevande

  • NON fare assumere farmaci

Importante

  • Non occupare MAI la linea del numero telefonico utilizzato per chiamare i soccorsi: si potrebbe essere contattati in qualsiasi momento dalla Centrale Operativa per ulteriori chiarimenti o istruzioni

QUANDO NON CHIAMARE IL 118

  • Per servizi non urgenti: ricoveri programmati, dimissioni ospedaliere, trasferimenti intraospedalieri

  • Per consulenze medico-specialistiche

  • Per informazioni di natura socio-sanitaria: orari servizi, prenotazioni di visite o indagini diagnostiche

(fonte: Ministero della Salute)


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Da non perdere

News dalla Fondazione Eventi Iniziative editoriali Il meglio dai Blog Video