Chiudi
L'esperto risponde

Esporsi al sole è pericoloso per lo sviluppo del tumore al seno?

pubblicato il 02-07-2020

Alcuni studi, al contrario, evidenziano un ruolo protettivo svolto dalla vitamina D. Attenzione però a esporsi al sole senza precauzioni

Esporsi al sole è pericoloso per lo sviluppo del tumore al seno?

L'esposizione senza le dovute precauzioni ai raggi solari rappresenta un fattore di rischio per l'insorgenza dei tumori della pelle. Lo stesso discorso non vale invece per il tumore al seno. Anzi: alcuni studi suggeriscono che l’esposizione al sole può rappresentare un fattore protettivo nei confronti della più diffusa forma di cancro femminile.


Il sole, infatti, stimola la produzione di vitamina D che potrebbe ridurre il rischio di sviluppare la malattia. Diverse ricerche che hanno comparato le probabilità di ammalarsi di tumore al seno in donne che trascorrevano molto tempo all’aria aperta e in altre che si esponevano poco al sole hanno evidenziato un minor rischio di tumore nel primo gruppo. Tuttavia è difficile dire se questi benefici sono prodotti da uno stile di vita più attivo nelle donne che trascorrevano tempo all’aria aperta o effettivamente dall’azione del sole.


Quel che è chiaro è che le ricerche che hanno cercato di dimostrare gli effetti protettivi della vitamina D assunta tramite integratori non l’hanno trovato. Attenzione però a non esagerare con l’esposizione al sole. I raggi ultravioletti aumentano il rischio di tumori della pelle. Occorre sempre quindi esporsi al sole responsabilmente, evitando le ore centrali della giornata e utilizzando sempre adeguate protezioni solari.



Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Torna a inizio pagina