Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
L'esperto risponde

La colite può provocare un tumore all'intestino?

pubblicato il 28-08-2018

La sindrome del colon irritabile non aumenta il rischio di ammalarsi di tumore del colon-retto, a differenza della rettocolite ulcerosa

La colite può provocare un tumore all'intestino?

Moltissime persone nel mondo oggi soffrono di sindrome del colon irritabile. La vita sempre frenetica, lo stress, meno tempo per consumare i pasti e rilassarsi, mettono a rischio la salute di un organo apparentemente molto forte, ma anche molto sensibile come l’intestino. Chi ha problemi di colite dovrà curarsi per alleviarne i sintomi, ma non corre automaticamente il rischio di ammalarsi di tumore del colon-retto.


Vi è, invece, un’altra infiammazione intestinale cronica più preoccupante: la rettocolite ulcerosa. Questa malattia necessita di terapia medica continuativa e, purtroppo, aumenta il rischio di sviluppare un tumore del colon-retto. Per questo i pazienti devono sottoporsi in modo regolare agli esami di diagnosi precoce e seguire tutte le indicazioni mediche per prevenirne lo sviluppo.


Per saperne di più, iscriviti al sito
e scarica gratuitamente il quaderno sul colon-retto.


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza