Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
L'esperto risponde

Quali sono i diritti del paziente celiaco?

pubblicato il 26-09-2016
aggiornato il 30-03-2017

Le risposte nel quaderno «Alimentazione e Celiachia», scaricabile gratuitamente dal sito (previa iscrizione)

Quali sono i diritti del paziente celiaco?

PER TROVARE RISPOSTA AI TUOI QUESITI, REGISTRATI AL SITO E COMPILA L'APPOSITO FORM. CLICCA QUI

Il Servizio Sanitario Nazionale prevede l’esenzione dal pagamento del ticket per le prestazioni sanitarie necessarie alla diagnosi e il follow-up della celiachia. Tale diritto viene riconosciuto dall’Azienda sanitaria locale di residenza dell’assistito.

Una volta effettuata la diagnosi, il paziente ha diritto a richiedere al centro ospedaliero di riferimento l’esenzione per acquistare gratuitamente, nelle farmacie e nei negozi e supermercati convenzionati, alimenti senza glutine fino a 140 euro al mese per gli uomini adulti e 99 euro per le donne adulte (per i bambini fino ai 10 anni questo contributo è inferiore).

La legge 123/2005, inoltre, prevede anche l’obbligo per le mense delle strutture pubbliche, come scuole e ospedali, di garantire il pasto senza glutine a chi soffre di celiachia.

PER SCARICARE IL QUADERNO COMPLETO, ISCRIVITI AL SITO E CLICCA QUI


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza