Chiudi
L'esperto risponde

Vaccino antinfluenzale e vaccino anti-pneumococco: quando ripeterli?

pubblicato il 06-11-2020

Il dubbio di Riccardo: nelle vaccinazioni per gli adulti, quando e come va effettuata la vaccinazione anti-pneumococco?

Vaccino antinfluenzale e vaccino anti-pneumococco: quando ripeterli?

Buongiorno, un anno fa ho fatto il vaccino antinfluenzale e dopo circa una settimana ho fatto il vaccino contro la polmonite 23-valente (anti-pneumococco). Ora la domanda: considerato che si dice di fare i vaccini in concomitanza o aspettare un mese e poi fare il vaccino contro la polmonite, è il caso di ripetere il vaccino contro la polmonite? Grazie e buon lavoro

Riccardo (domanda pervenuta tramite form L'Esperto Risponde)

Risponde Giancarlo Icardi, direttore dell'Unità operativa complessa di Igiene dell'Azienda ospedaliero-universitaria San Martino - IST di Genova


Caro Riccardo,


la schedula adottata un anno fa è corretta infatti la vaccinazione antinfluenzale e quella antipneumococcica (che da indicazioni va fatta una volta nella vita, in due dosi, ndr) possono essere fatte in concomitanza oppure in sequenza. Nel suo caso è stata adottata questa seconda modalità, lasciando passare una settimana tra una vaccinazione e l’altra.


Trattandosi di due vaccini inattivati, il tempo di 7 giorni va bene. In conclusione non deve rifare la vaccinazione antipneumococcica.

 


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza

Torna a inizio pagina