Le ricette di marco bianchi

02-10-2020

aggiornamento dell'articolo pubblicato il 02-10-2020

Marco Bianchi

Marco Bianchi è cuoco per passione, divulgatore scientifico per la Fondazione Umberto Veronesi e Ambassador di EXPO Milano 2015. Promuove i fattori protettivi della dieta e le regole della buona alimentazione. Autore di numerosi libri, nel 2013 per Fondazione Umberto Veronesi ha pubblicato, insieme a Lucilla Titta, I cibi che aiutano a crescere, edito da Mondadori Electa. Con la Fondazione Veronesi ha ideato il progetto Bimbi in cucina, mamme in classe, portando con grande allegria grandi e piccini a scuola di salute e di sapori.

Pasta e fasoi

Primo piatto
L'abbinata vincente fra proteine vegetali e cereali integrali per questo classico della cucina povera veneta

Pasta e fasoi
per 4 persone

• 200 g di fagioli borlotti
• 1 spicchio di aglio
• 1 manciata di prezzemolo
• 1 rametto di rosmarino
• farina integrale
• 3 cucchiai di salsa di pomodoro
• 200 g di ditalini integrali
• olio evo
• sale e pepe

Fate ammollare i fagioli per una notte in abbondante acqua fresca.

Il giorno seguente scolateli, trasferiteli in pentola, copriteli con acqua fredda e portate a bollore. Chiudete la pentola con il coperchio e lasciate cuocere lentamente per circa 45 minuti. Quando i fagioli saranno pronti, salateli e lasciateli al caldo nella loro acqua di cottura. Preparate un trito di aglio e prezzemolo. In una casseruola, fate insaporire un po’ d’olio con il rosmarino a fiamma dolcissima (non deve soffriggere). Eliminate il rametto, unite il trito di aromi e 1 cucchiaiata di farina integrale: mescolate bene con un cucchiaio di legno, finche la farina non sarà cotta. A questo punto, versate nella casseruola la salsa di pomodoro e 2 bicchieri dell’acqua di cottura dei fagioli. Portate a bollore, quindi trasferite questa salsa nella pentola con i legumi.

Cuocete i ditalini e incorporateli al resto degli ingredienti. Accendete il fuoco e scaldate il tutto. Regolate di sale e di pepe, e servite con un giro d’olio a crudo. Meglio ancora se dopo aver fatto riposare la pasta e fagioli per una mezz'ora: i sapori si saranno amalgamati e sara molto piu buona!

Mi fa bene perché...

Perché scegliere proteine vegetali? I fagioli contengono almeno 4 aminoacidi essenziali (lisina, treonina, valina e triptofano), ma non grassi saturi e colesterolo! Basta combinarli con i cereali, come proposto nella mia ricetta, per soddisfare il nostro fabbisogno giornaliero di queste sostanze. Cucina povera ma ricca di gusto!

Questa ricetta è tratta da "La mia cucina italiana" di Marco Bianchi, Mondadori.

Cerca un piatto o un ingrediente

Torna a inizio pagina