Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Si è tenuta il 13 marzo la Conferenza Stampa di presentazione della campagna che vede impegnati Fondazione Veronesi, L'Oréal Paris e Coop nella prevenzione del tumore al seno.

Campagna Nastro Oro: il tumore al seno non si può prevenire. Si deve.

Dopo il successo dello scorso anno ritorna l'importante iniziativa Campagna Nastro Oro. Il tumore al seno non si può prevenire. Si deve.”, per la prevenzione del tumore al seno. Dal 26 aprile al 9 maggio negli Ipermercati COOP e dal 17 maggio al 30 maggio nei Supermercati COOP, per ogni prodotto acquistato, L’Oréal Paris devolve 50 centesimi alla Fondazione Umberto Veronesi che finanzierà borse di studio per medici senologi.

Un progetto che vede protagoniste 3 testimonial d’eccezione: Stefania e Amanda Sandrelli e Valentina Lodovini. Tre esempi di donne impegnate nel sociale, che simboleggiano idealmente tutte le donne chiamate a sviluppare una “cultura della salute”, imparando ad ascoltare il proprio corpo e attivandosi in una prospettiva di reale prevenzione. L’obiettivo è quello della fotografa Maria Pia Giarrè che ha voluto realizzare una campagna con un mood “naturale”. La ricerca di immagini con gesti spontanei, non forzati come per esempio tra Stefania ed Amanda Sandrelli, gli scatti con luce naturale di Valentina Lodovini, vogliono trasmettere il messaggio: “La prevenzione deve diventare un modo naturale di agire, di essere”.

La “Campagna Nastro Oro” affronta un tema sostanziale: l’importanza della prevenzione per incentivare e sostenere la diagnosi precoce dei tumori al seno. Visite specialistiche regolari, come l’analisi mammografica o l’ecografia mammaria, permettono di scoprire l’eventuale presenza di noduli, microcalcificazioni o altri segni che possono un giorno causare una neoplasia. Perché la migliore terapia è la prevenzione.