Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

L’appuntamento con la scienza che costruisce la pace è giunto alla terza edizione. Non mancate!

Torna la Conferenza Mondiale della Scienza contro le guerre

 

La Conferenza Mondiale del movimento Science for Peace vedrà riuniti il 18 e 19 novembre a Milano i grandi nomi della ricerca, della politica e della cultura internazionali, insieme per ragionare sulle cause dei conflitti e per proporre soluzioni concrete.
Hanno già confermato la loro presenza: Harald zur Hausen (Premio Nobel per la Medicina 2008), Shirin Ebadi (Premio Nobel per la Pace 2003), George Saliba (Storico della Scienza), Hafez Al Sayed Seada (Portavoce Robert F. Kennedy Foundation for Europe), Joan Esteban (Instituto de Análisis Económico, CSIC and Barcelona GSE).


La Conferenza verterà su quattro grandi temi:


1. ACQUA E CIBO: l’accesso alle risorse idriche e alimentari è fonte di conflitti, ma anche diritto inalienabile di ciascuno.


2. PREVENZIONE E CURA DELLE GRANDI MALATTIE: il diritto di essere curati dovrebbe essere di tutti, ma così non è. La medicina è anche strumento di prevenzione dei conflitti.

 

3. SCIENZE ECONOMICHE PER LA PACE: il mondo economico è chiamato a sostenere i processi di pace contro
povertà e disuguaglianza.


4. SCIENZA E DIRITTI CIVILI: non c’è pace senza il rispetto dei diritti civili di tutti.

Per maggiori informazioni, visita l'apposita sezione su questo sito.