Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
L'esperto risponde

Chi deve fare il vaccino antinfluenzale?

pubblicato il 22-11-2017
aggiornato il 24-11-2017

Da qui a febbraio sono previsti oltre cinque milioni di casi di influenza. Ma prevenire la malattia è possibile, ricorrendo alla vaccinazione: Pier Luigi Lopalco spiega chi dovrebbe effettuarla

Chi deve fare il vaccino antinfluenzale?

I sintomi iniziali sono il coinvolgimento prima delle alte vie aeree con raffreddore e lacrimazione, successivamente delle basse vie: con tosse e febbre.

Ma l’influenza può in realtà manifestarsi anche con alcune complicanze: si va dalle polmoniti batteriche al peggioramento di malattie preesistenti (diabete, malattie immunitarie o cardiovascolari e respiratorie croniche), dalle sinusiti alle otiti (queste ultime soprattutto nei bambini).

 

È soprattutto per prevenire questi casi che la vaccinazione è considerata utile. A chi è consigliato di effettuarlo? La risposta è di Pier Luigi Lopalco, professore di Igiene all'Università di Pisa.

CHI DEVE FARE IL VACCINO ANTINFLUENZALE?

 

Hai anche tu una domanda in tema di salute? Registrati e invia il tuo quesito
con questo link


Articoli correlati


Commenti (0)


In evidenza