Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
30-08-2017

Gli operatori sanitari devono vaccinarsi?

Risponde Pier Luigi Lopalco, professore di Igiene presso l'Università di Pisa

L'operatore sanitario deve vaccinarsi prima degli altri cittadini. Perché questo? Primo perché, per motivi occupazionali, per motivi professionali, è più esposto ad alcune infezioni. E prova ne è, per esempio, i numerosi casi di morbillo che si sono registrati negli ultimi mesi proprio fra operatori sanitari che non erano vaccinati. Poi perché l'operatore sanitario può essere egli stesso il tramite di contagio, il tramite di infezione per i suoi pazienti: quindi si deve vaccinare per proteggere i suoi pazienti, è questo il caso della vaccinazione antinfluenzale, che deve essere fatta ogni anno. Poi per un terzo motivo: noi operatori sanitari dobbiamo essere di esempio per gli altri, dobbiamo dimostrare agli altri che la vaccinazione è un atto importante, è un atto di responsabilità non soltanto nei nostri confronti, quindi non soltanto per la nostra protezione individuale, ma anche di responsabilità sociale per proteggere gli altri.